Lasciare Il Tuo Lavoro

Cosa fare quando un datore di lavoro contesta i sussidi di disoccupazione

Uomo che lavora su scartoffie

••• Martin Prescott / Getty Images

SommarioEspandereSommario

Cosa succede quando fai domanda di disoccupazione e il tuo datore di lavoro contesta la tua richiesta? Nella maggior parte dei casi, un'azienda presenta ricorso contro la tua domanda di disoccupazione quando non ti considera idoneo a ricevere l'indennità di disoccupazione. Questo potrebbe essere per uno dei diversi motivi legati al tuo termine dell'impiego .

Come funziona la disoccupazione

La disoccupazione è un sistema di sostegno statale e federale per i dipendenti che sono temporaneamente senza lavoro. Il sistema paga i benefici dai fondi raccolti nelle tasse sul datore di lavoro.

Ogni stato stabilisce un requisito per il tempo in cui deve essere svolto un lavoro e il totale dei salari che il dipendente doveva guadagnare. Gli Stati stabiliscono anche le condizioni di assenza di colpa che ti qualificano per la perdita del lavoro e ti consentiranno di essere idoneo a ricevere i benefici.

Nella maggior parte dei casi, il dipendente non paga nel sistema. L'importo della tassa di disoccupazione che un datore di lavoro paga si basa sul numero di richieste di disoccupazione nel conto del datore di lavoro. Se il datore di lavoro ritiene che un dipendente non abbia diritto all'indennità di disoccupazione, un datore di lavoro può impugnare o impugnare la domanda di indennità di un dipendente.

Perché la tua richiesta può essere contestata

Ogni stato stabilisce un requisito per il tempo in cui deve essere svolto un lavoro e il totale dei salari che il dipendente doveva guadagnare. Gli Stati stabiliscono anche le condizioni di assenza di colpa che ti qualificano per la perdita del lavoro e ti consentiranno di essere idoneo a ricevere i benefici.

I datori di lavoro riceveranno la notifica di un reclamo presentato nei loro confronti. Potranno rivedere le informazioni presentate dall'ex lavoratore e non essere d'accordo con gli elementi elencati.

Alcuni motivi tipici per la squalifica per disoccupazione includono quando un dipendente viene licenziato per giusta causa o cattiva condotta, quando il dipendente si licenzia, quando la persona non aveva abbastanza ore o settimane di lavoro per qualificarsi o quando era considerato un appaltatore piuttosto che un dipendente.

Cosa succede quando la tua richiesta di disoccupazione viene contestata

Se il tuo datore di lavoro contesta la tua richiesta di disoccupazione, il tuo caso sarà esaminato da un investigatore del dipartimento del lavoro statale. L'investigatore analizzerà le informazioni fornite dal datore di lavoro e può intervistare il datore di lavoro per raccogliere ulteriori approfondimenti.

Potresti essere contattato per rispondere ad alcune domande sulle circostanze relative alla tua separazione dal lavoro. Assicurati di rispondere in modo rapido, completo e onesto a qualsiasi richiesta di informazioni. Il personale dell'ufficio di disoccupazione deciderà quindi se hai diritto o meno ai sussidi.

Se vieni ammesso ai benefici, il datore di lavoro può comunque chiedere un'udienza per impugnare la decisione. Se ti vengono negati i benefici, riceverai una notifica scritta di tale decisione, che includerà informazioni relative alla procedura di ricorso e al termine per presentare ricorso.

Il processo di ricorso contro la disoccupazione

Il processo di ricorso varierà a seconda dello stato. Contatta il tuo ufficio statale per la disoccupazione per una determinazione sulle circostanze specifiche e su come vengono gestiti i ricorsi nel tuo stato. Le informazioni sono generalmente reperibili sul sito web statale della disoccupazione, ma non esitate a contattare l'ufficio per qualsiasi domanda o se avete bisogno di chiarimenti.

In generale, ecco come funziona:

  • Il tuo rappresentante legale può partecipare all'udienza e fornire consulenza, ma ti verrà richiesto di presentare il tuo caso.
  • È possibile utilizzare testimoni che potrebbero contrastare qualsiasi pretesa avanzata dal datore di lavoro come motivo per negare i benefici. Il tuo datore di lavoro può anche avere testimoni a sostegno della sua posizione.
  • Assicurati di avere copie di tutta la documentazione che potrebbe essere utilizzata per negare i reclami del tuo datore di lavoro per cattiva condotta.
  • Devi continuare a presentare domande di disoccupazione settimanali durante tutto il processo di ricorso se desideri ricevere sussidi per quelle settimane.

Come proteggere il tuo reclamo

Maggiore è la documentazione che puoi fornire a sostegno della tua richiesta di indennità di disoccupazione, maggiori saranno le probabilità che tu dimostri la tua idoneità con successo. Dovresti raccogliere eventuali note mediche, e-mail, file delle risorse umane, lettere di supervisori e colleghi e qualsiasi altra prova a sostegno della legittimità della tua richiesta.

Il tuo datore di lavoro sarà tenuto a fare lo stesso e la commissione per i ricorsi determinerà quale pretesa prevarrà.

Assicurati di presentare il tuo ricorso prima della scadenza e continua a presentare domanda per i vantaggi mentre il processo di ricorso si svolge, altrimenti non riceverai i vantaggi durante quel periodo.

Entrambe le parti possono impugnare la decisione e la commissione di ricorso determinerà l'esito durante un'udienza. Dovrai partecipare a ogni riunione o avere una scusa legittima scritta, o rischi di perdere la causa.

Fonti dell'articolo

  1. Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti. ' Prestazioni statali di assicurazione contro la disoccupazione .' Accesso il 30 aprile 2020.

  2. SHRM. , Come determinare se si dovrebbe contestare una richiesta di disoccupazione .' Accesso il 30 aprile 2020.

  3. Dipartimento del lavoro dello Stato di New York. ' Il processo dell'udito: domande frequenti .' Accesso il 30 aprile 2020.