Colloquio Di Lavoro

Le 10 migliori domande sul colloquio di lavoro e le migliori risposte

Come rispondere alle domande più comuni dell'intervista

Una donna di affari matura parla con un collega maschio

••• Produzioni SDI / Getty Images



SommarioEspandereSommario

Sei pronto per affrontare il tuo prossimo colloquio di lavoro? Una delle parti più importanti della preparazione del colloquio è essere pronti a rispondere in modo efficace alle domande che tipicamente pongono i datori di lavoro.

Dal momento che queste domande del colloquio sono così comuni, i responsabili delle assunzioni si aspettano che tu sia in grado di rispondere senza intoppi e senza esitazione.

Non hai bisogno di memorizzare le tue risposte, ma dovresti pensare a cosa dirai in modo da non essere messo sul posto.

Le tue risposte saranno più forti se lo sai cosa aspettarsi durante il colloquio e avere un'idea di ciò su cui vuoi concentrarti. Sapere che sei preparato aumenterà la tua fiducia e ti aiuterà ridurre al minimo lo stress del colloquio e sentirti più a tuo agio.

Ecco le 10 principali domande del colloquio che i datori di lavoro potrebbero porre, oltre a oltre 100 domande più comuni per il colloquio di lavoro, esempi di risposte, suggerimenti per dare la risposta migliore e consigli su come superare il colloquio.

Le 10 migliori domande dell'intervista e le migliori risposte

Esamina queste domande del colloquio più frequenti e risposte di esempio, quindi prepara le risposte in base alla tua esperienza, abilità e interessi. Ricorda che si tratta meno di fornire le risposte giuste e più di dimostrare di essere il miglior candidato per il lavoro.

1. Parlami di te - Le migliori risposte

Questa è una delle prime domande che probabilmente ti verranno poste. Preparati a parlare di te stesso e del motivo per cui sei un candidato ideale per la posizione. L'intervistatore vuole sapere perché sei un ottima vestibilità per il lavoro .

Cerca di rispondere a domande su di te senza fornire troppe o troppo poche informazioni personali. Puoi iniziare condividendo alcuni dei tuoi interessi ed esperienze personali che non riguardano direttamente il lavoro, come un hobby preferito o un breve resoconto di dove sei cresciuto, della tua istruzione e di cosa ti motiva.

Puoi anche condividi alcuni fatti divertenti e mostra la tua personalità per rendere l'intervista un po' più interessante.

2. Perché sei la persona migliore per il lavoro? - Le migliori risposte

Sei il miglior candidato per il lavoro? Il responsabile delle assunzioni vuole sapere se possiedi tutte le qualifiche richieste. Preparati a spiegare perché sei il candidato che dovrebbe essere assunto.

Rendi la tua risposta sicura, concisa, concentrata passo di vendita che spiega cosa hai da offrire e perché dovresti ottenere il lavoro. Questo è un buon momento per rivedere le qualifiche e i requisiti nell'elenco di lavoro, in modo da poter creare una risposta in linea con ciò che l'intervistatore sta cercando.

3. Perché vuoi questo lavoro? - Le migliori risposte

Perché sei adatto per la posizione? Cosa realizzeresti se fossi assunto? Questa domanda del colloquio ti dà l'opportunità di mostrare all'intervistatore ciò che sai sul lavoro e sull'azienda, quindi prenditi del tempo in anticipo per approfondire ricerca l'azienda , i suoi prodotti, servizi, cultura e missione.

Sii specifico su ciò che ti rende adatto a questo ruolo e menziona gli aspetti dell'azienda e della posizione che ti attraggono di più.

4. In che modo la tua esperienza ti ha preparato per questo ruolo? - Le migliori risposte

I responsabili delle assunzioni utilizzano questa domanda per scoprire in che modo la tua precedente esperienza lavorativa e il tuo background formativo si adattano al lavoro. Per prepararti a rispondere, fai un elenco delle qualifiche più rilevanti che possiedi e abbinale ai requisiti elencati nella descrizione del lavoro.

È importante spiegare in che modo la tua esperienza aiuterà il datore di lavoro se dovessi essere assunto. Puoi usare il Metodo di intervista STAR per preparare esempi da condividere con l'intervistatore. Non è necessario memorizzare le risposte, ma sii pronto a condividere ciò che hai realizzato nei tuoi ruoli precedenti.

5. Perché stai lasciando (o hai lasciato) il tuo lavoro? - Le migliori risposte

Preparati con una risposta a questa domanda. Dovrai dare una risposta che sia onesta e rifletta le tue circostanze specifiche, ma che la mantenga positiva. Anche se hai smesso in circostanze difficili, ora non è il momento migliore per condividere ciò che potrebbe essere interpretato come troppe informazioni con l'intervistatore.

L'intervistatore vuole sapere perché hai lasciato il tuo lavoro e perché vuoi lavorare per la loro azienda. Quando ti viene chiesto perché stai passando dalla tua posizione attuale, attieniti ai fatti, sii diretto e concentra la tua risposta sul futuro, soprattutto se la tua partenza non era nelle migliori circostanze .

6. Qual è la tua più grande forza? - Le migliori risposte

Questa è una delle domande che i datori di lavoro pongono quasi sempre per determinare quanto sei qualificato per la posizione. Quando ti viene chiesto quali sono i tuoi maggiori punti di forza, è importante discutere gli attributi che ti qualificano per quel lavoro specifico e che ti distingueranno dagli altri candidati.

Quando rispondi a questa domanda, ricorda di mostrare piuttosto che dire. Ad esempio, invece di affermare che sei un eccellente risolutore di problemi, invece raccontare una storia che lo dimostra, idealmente attingendo a un aneddoto dalla tua esperienza professionale.

7. Qual è la tua più grande debolezza? - Le migliori risposte

Un'altra domanda tipica che si pongono gli intervistatori riguarda le tue debolezze . Fai del tuo meglio per inquadrare le tue risposte attorno agli aspetti positivi delle tue capacità e abilità come dipendente, trasformando le apparenti debolezze in punti di forza.

Questa domanda è un'opportunità per mostrare al responsabile delle assunzioni che sei ben qualificato per il lavoro. Oltre a sapere se hai le credenziali giuste, il responsabile delle assunzioni vuole sapere se puoi affrontare sfide e apprendere nuove attività.

Puoi condividere esempi di abilità sei migliorato, fornendo esempi specifici di come hai riconosciuto una debolezza e adottato misure per correggerla.

8. Come gestisci lo stress e la pressione? - Le migliori risposte

Cosa fai quando le cose non vanno lisce al lavoro? Come affronti le situazioni difficili? Il datore di lavoro vuole sapere come gestisci lo stress sul posto di lavoro.

Lavori bene in situazioni di forte stress? Ti piace la pressione o preferiresti un lavoro più discreto? Cosa fai quando qualcosa va storto?

Il modo migliore per rispondere a questa domanda è condividere un esempio di come hai gestito con successo lo stress in una posizione precedente.

Evita di affermare di non provare mai, o raramente, stress. Piuttosto, formula la tua risposta in un modo che riconosca lo stress sul posto di lavoro e spieghi come l'hai superato, o addirittura come l'hai usato a tuo vantaggio.

9. Quali sono le tue aspettative di stipendio? - Le migliori risposte

Cosa cerchi in termini di stipendio? Le domande sui soldi sono sempre difficili a cui rispondere. Non vuoi venderti allo scoperto o scontare un'offerta di lavoro. In alcune località, ai datori di lavoro è legalmente vietato chiedere informazioni storia salariale —ma possono chiederti quanto ti aspetti di essere pagato.

Fai le tue ricerche prima della riunione in modo da essere pronto a nominare uno stipendio (o fascia di reddito ) se ti viene chiesto. Ce ne sono diversi calcolatrici salari online gratuite che può fornirti una gamma ragionevole in base al titolo di lavoro, al datore di lavoro, all'esperienza, alle competenze e alla posizione.

10. Quali sono i tuoi obiettivi di carriera? - Le migliori risposte

Sei un job hopper? O pensi di rimanere con l'azienda, almeno per un po'? Dove immagini che andrà la tua carriera? I tuoi piani per il futuro corrispondono al percorso di carriera di qualcuno normalmente assunto per questa posizione?

Questa domanda è progettata per scoprire se hai intenzione di restare o andare avanti non appena trovi un'opportunità migliore. Mantieni la tua risposta focalizzata sul lavoro e sull'azienda e ribadisci all'intervistatore che la posizione è in linea con i tuoi obiettivi a lungo termine.

Domande di follow-up del datore di lavoro

Ecco alcune domande correlate che potrebbero essere poste durante un colloquio di lavoro a cui sarà necessario riflettere per rispondere.

Oltre 100 domande e risposte in più per interviste

Serve ancora aiuto? Per un elenco completo di oltre 100 delle domande più comuni dell'intervista, rivedere il domande più frequenti dell'intervista , suggerimenti per rispondere e esempi di risposte che puoi utilizzare per esercitarti per un colloquio di lavoro.

Puoi anche aspettarti che ti venga chiesto come risponderesti a una specifica situazione lavorativa. Ecco un elenco di esempi di questi domande del colloquio comportamentale ti potrebbe essere chiesto.

2:00

Come rispondere a 5 domande comuni dell'intervista

Domande da porre all'intervistatore

Alla fine del colloquio, la maggior parte degli intervistatori chiede se hai domande sul lavoro o sull'azienda.

Se non hai domande, questo può far sembrare che tu sia apatico riguardo all'opportunità. È sempre una buona idea avere a elenco di domande pronte e per essere pronti a discuterle .

Quello che l'intervistatore non dovrebbe chiedere

Ci sono alcune domande che i responsabili delle assunzioni non dovrebbero porre durante un colloquio di lavoro per motivi legali. Ecco domande che non dovrebbero essere poste , con consigli su come rispondere diplomaticamente.

Come prepararsi per un colloquio di lavoro

Più tempo dedichi preparazione per un colloquio di lavoro , maggiori saranno le tue possibilità di superarlo. Ti sentirai più a tuo agio nel parlare con il responsabile delle assunzioni se hai familiarità con i prodotti e i servizi dell'azienda.

Ricerca l'azienda. Prima del colloquio, prenditi il ​​tempo necessario per imparare il più possibile sul lavoro e sul tuo potenziale datore di lavoro. Ci sono molte risorse diverse che puoi utilizzare per trovare informazioni e notizie sull'organizzazione, la sua missione e i suoi piani.

Tocca le tue connessioni per informazioni privilegiate. Chi conosci in un'azienda può aiutarti a farti assumere.

Controlla LinkedIn per vedere se hai connessioni che lavorano in azienda. Chiedi loro se possono darti qualche consiglio che ti aiuterà con il processo di intervista.

Se sei un laureato, controlla con il tuo ufficio di carriera per gli ex studenti che potrebbero essere in grado di aiutarti.

Fai una partita. Prenditi del tempo prima dell'intervista per fare corrispondenze tra le tue qualifiche e i requisiti come indicato nell'annuncio di lavoro. In questo modo, avrai degli esempi a portata di mano per dimostrare la tua idoneità al lavoro.

Metti in pratica le tue risposte. Scrivi la tua risposta in anticipo per ogni domanda e poi leggila ad alta voce per assicurarti che suoni naturale. Cerca di mantenerlo breve e dolce. Non vuoi imbatterti nel tipo di persona che parla continuamente di se stessa.

Preparati a mostrare e raccontare. Può essere utile ricordare lo spettacolo delle mance, non dirlo. Ad esempio, invece di affermare che sei un eccellente risolutore di problemi, invece fare un esempio che lo dimostri , idealmente attingendo a un aneddoto dalla tua esperienza professionale.

Come fare la migliore impressione

Il prima impressione che fai a un colloquio di lavoro , sarà il più importante. I responsabili delle assunzioni possono decidere se sei un buon candidato o meno, entro pochi minuti dall'incontro con te. Questi suggerimenti ti aiuteranno a fare un'ottima prima impressione.

Vestiti per il successo. Quello che indossi per il colloquio è importante perché non vuoi essere sottovestito o troppo vestito. Un abito a tre pezzi può essere fuori luogo come pantaloncini e una t-shirt. Scegli con cura abbigliamento adeguato e non aver paura di chiedere alla persona che ha programmato il colloquio se non sei sicuro di cosa indossare.

Sii puntuale o un po' in anticipo. Sicuramente non vuoi far aspettare il tuo intervistatore, quindi sii puntuale o con qualche minuto di anticipo per il tuo appuntamento. Se non sei sicuro di dove stai andando, fai una corsa di prova in anticipo in modo da sapere quanto tempo ci vorrà per arrivarci.

Se la tua intervista è virtuale , verifica in anticipo di essere a tuo agio con la tecnologia.

Tienilo positivo. Cerca sempre di dare un taglio positivo alle tue risposte alle domande. È meglio dare l'impressione di essere più motivati ​​dalla possibilità di nuove opportunità che dal tentativo di sfuggire a una brutta situazione. Inoltre, è importante evitare di colpire la tua attuale organizzazione, colleghi o supervisori. È improbabile che un datore di lavoro voglia coinvolgere qualcuno che parla negativamente di un'azienda.

Seguito dopo il colloquio. Dopo ogni colloquio di lavoro, prenditi del tempo per inviare una nota di ringraziamento o un messaggio di posta elettronica condividendo il tuo apprezzamento per il tempo che l'intervistatore ha trascorso con te e ribadendo il tuo interesse per il lavoro. Se c'era qualcosa che vorresti aver detto durante l'intervista, ma non ne hai avuto la possibilità, questa è una buona opportunità per menzionarlo.