Nozioni Di Base Sull'autore

Suggerimenti per la detrazione fiscale per gli scrittori

Macchina da scrivere retrò su una scrivania di scrittori

••• matrunk / Getty Images

Quando si avvicina il momento di presentare la tua prima dichiarazione dei redditi come autore di libri, più sai sulle tue detrazioni, meglio è. Certo, le tue penne, l'inchiostro della stampante del computer e la carta sono deducibili dalle tasse, ma ci sono altre detrazioni fiscali che potresti essere idoneo a prendere. Se non hai mai dichiarato le tasse come 'autore' ma vorresti farlo, prima determina se i tuoi sforzi di scrittura qualificarsi come impresa, al contrario di un hobby.

Naturalmente, qui si applicano le regole generali di buona tenuta dei registri dell'IRS. Salva le ricevute, annota i nomi degli ospiti ai pasti o agli eventi e assicurati di indicare chiaramente lo scopo commerciale della spesa e assicurati di ricontrollare le ipotesi con il tuo redattore delle tasse pagato informato. In questo modo, se l'IRS ti verifica, avrai un chiaro ricordo e conferma delle tue legittime detrazioni aziendali.

Detrarre gli appaltatori retribuiti, i liberi professionisti e le commissioni di agenzia

Hai pagato un editoriale libero professionista modificare il tuo manoscritto? Hai pagato un grafico per disegnare la copertina del tuo libro? Fotografi, illustratori, copyeditor: le tariffe pagate agli appaltatori di sviluppo di libri sono deducibili dalle tasse, così come i costi di servizi esterni, come un pubblicitario freelance, uno sviluppatore di siti Web per il sito Web dell'autore o un produttore di video per il trailer del tuo libro online.

Gli agenti letterari inviano agli autori i loro assegni di royalty durante l'anno con le commissioni percentuali dell'agenzia già detratte dalla parte superiore del loro reddito, e alla fine dell'anno un modulo 1099-MISC che un autore riceve dalla sua agenzia lo rifletterebbe. Se questo è vero nel tuo caso, ovviamente, non reclameresti le spese di agenzia come detrazione, perché sono già state detratte dal tuo reddito. Reclamarli due volte sarebbe una doppia immersione.

Se paghi a un appaltatore indipendente o un libero professionista più di $ 600 per il tuo progetto di libro, dovrai inviare sia al contraente che all'IRS un modulo 1099-MISC (supponendo che tu non abbia trattenuto le tasse dall'appaltatore o dalle commissioni del libero professionista).

Qual è la spesa per 'pasti e intrattenimento'?

La maggior parte delle spese per pasti e intrattenimento relative alla tua professione di autore vengono detratte al 50%, a condizione che l'evento abbia un chiaro scopo commerciale, tieni registri della discussione e conservi le ricevute per qualsiasi cosa superiore a $ 75. Ciò significa che se stai pagando il pranzo con un argomento di intervista per il tuo libro o stai pranzando con il tuo addetto stampa freelance per discutere strategia della campagna pubblicitaria del libro , la metà della spesa è fiscalmente deducibile.

Tuttavia, l'IRS consente detrazioni del 100% se fornisci pasti, intrattenimento o strutture ricreative al pubblico in generale come mezzo di pubblicità o promozione della buona volontà nella comunità. Ad esempio, né le spese per sponsorizzare un programma televisivo o radiofonico né le spese per la distribuzione gratuita di cibo e bevande al pubblico sono soggette al limite del 50%.'

Se hai affittato uno spazio e organizzi una festa pubblica di lettura di libri per il tuo nuovo romanzo, i costi per l'affitto della struttura e il pagamento del catering potrebbero essere deducibili al 100%, perché lo scopo dell'evento è pubblicizzare e promuovere il tuo libro appena uscito .

Spese pubblicitarie dell'autore

La categoria 'Pubblicità' della pianificazione C è utilizzata in modo ampio per comprendere molte voci di spesa sul tuo piani di marketing e pubblicità del libro legati alla promozione di te stesso e della tua scrittura.

Alcuni esempi di elementi pubblicitari specifici per gli autori sono:

  • Annunci: il design, la creazione e il posizionamento o i costi dei media di pubblicità stampata (giornale o rivista), TV o Internet. Ciò include le commissioni pay-per-click o il posizionamento a pagamento in un catalogo correlato al tuo libro (ad esempio, avere il tuo libro elencato nei cataloghi o nell'elenco dei grossisti di libri di Ingram o Baker e Taylor).
  • Design del marchio e del logo: per te come autore stabilire un aspetto riconoscibile per attirare i lettori verso il tuo libro o serie di libri.
  • Volantini, opuscoli, mailer, biglietti da visita: per le tue apparizioni pubbliche, come letture o firme di libri in a festival del libro . Puoi detrarre il costo di progettazione, stampa e distribuzione.
  • Articoli promozionali o omaggi: Alcuni esempi potrebbero essere segnalibri, borse per libri che promuovono il tuo titolo o il tuo disegno della copertina del libro , magliette, penne o blocchi.
  • Segnaletica: Ad esempio, per annunciare la firma del tuo libro e visualizzare i costi. Questo potrebbe includere striscioni, poster e persino un cartellone pubblicitario se avevi il budget per farlo!
  • Costi del sito Web: includono la progettazione e lo sviluppo del sito Web dell'autore, nonché le tariffe di hosting mensili o annuali.
  • Newsletter: se paghi per un servizio di newsletter come (come Constant Contact o MailChimp) per inviare newsletter ai tuoi lettori, le tariffe mensili sono deducibili dalle tasse.

Se sei un autore autopubblicato che ha pagato una quota tutto compreso per pubblicare e promuovere il tuo libro, assicurati di controllare se gli articoli promozionali sono inclusi nel tuo pacchetto. A seconda del tuo status fiscale, potresti essere in grado di suddividere il costo di queste commissioni pubblicitarie per includerle nelle detrazioni della Tabella C.

Questo articolo ha lo scopo di fornire una panoramica generale sulle informazioni fiscali che potrebbero applicarsi agli scrittori e di fornire ai lettori un punto di ingresso in modo che possano effettuare ulteriori ricerche. Sebbene sia stato compiuto ogni sforzo per garantire che le informazioni contenute in questo articolo fossero accurate al momento della stesura, la guida del sito per l'editoria di libri è uno scrittore, non un esperto fiscale. Pertanto, chiunque presenti le proprie tasse dovrebbe consultare un preparatore fiscale qualificato o un esperto fiscale per le leggi federali e statali aggiornate sull'imposta sul reddito e sull'imposta sulle vendite e ulteriori dettagli su come queste regole potrebbero applicarsi a una situazione fiscale individuale.

Per risorse IRS specifiche relative agli argomenti menzionati in questo articolo, fare riferimento alla pubblicazione IRS 334 (2012), Guida fiscale per le piccole imprese. Le informazioni generali contenute in questo articolo non sono da utilizzare per evitare sanzioni fiscali che potrebbero essere riscosse dall'IRS (per lo specifico provvedimento si veda la Circolare del Tesoro 230 regolamento).