Una panoramica

Un

••• Immagini Cavan/Iconica/Getty Images

Quando ci stai provando scegli una carriera , ci sono due cose che dovresti fare che ti aiuteranno a prendere una decisione migliore e ben informata. Per prima cosa, devi conoscere te stesso. Allora, devi esplorare le carriere potrebbe essere una buona misura in base a ciò che hai imparato. Questi sono i passaggi uno e due del Processo di pianificazione della carriera . Se vai online, sarai in grado di trovare una grande quantità di informazioni su qualsiasi carriera ti venga in mente, ma imparare a conoscere te stesso richiederà molto più sforzo. Dovrai fare quella che è nota come autovalutazione.

Che cos'è un'autovalutazione? È un test di qualche tipo? Un'autovalutazione lo è non una prova . Non ha il risultato desiderato, ad esempio risposte giuste o sbagliate che dimostrerebbero la padronanza di un argomento. È un modo per conoscere te stesso raccogliendo dati che includono informazioni sui tuoi valori, interessi, tipo di personalità e attitudini legate al lavoro. Il tuo obiettivo sarà trovare occupazioni adatte in base ai risultati. Naturalmente, ci sono altri fattori che dovrai soppesare quando prendi una decisione finale, ma ciò accadrà durante la fase successiva del processo: l'esplorazione della carriera.

Perché dovresti fare un'autovalutazione formale

Quanto sai di te stesso? Se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente devi riflettere molto su questa domanda prima di poter rispondere. Potresti sapere qual è il tuo hobby sei e che sei (o non sei) una persona. Probabilmente non potresti spiegare, con facilità, quali valori relativi al lavoro sono importanti per te e, mentre potresti sapere alcune cose in cui sei bravo, potresti non avere un elenco completo di tutti i tuoi attitudini . Anche se potessi fornire una carrellata di ciascuna delle tue caratteristiche, ci sono buone probabilità che tu non sappia come utilizzare queste informazioni per aiutarti a trovare una carriera che si adatti bene.Utilizzando una varietà di strumenti di autovalutazione ti aiuterà a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle.

Anatomia di un'autovalutazione

Un'autovalutazione, per essere efficace, deve tenere conto dei valori, degli interessi, del tipo di personalità e delle attitudini di un individuo legati al lavoro. Tutte queste caratteristiche costituiscono chi sei, quindi ignorarne una non ti darà una risposta precisa. Diamo un'occhiata a ciascuno.

  • Valori relativi al lavoro: I tuoi valori sono le idee e le convinzioni che sono importanti per te. Tuo valori legati al lavoro può includere autonomia, prestigio, sicurezza, relazioni interpersonali, aiutare gli altri, orario di lavoro flessibile , lavoro all'aperto, tempo libero e stipendio alto. Se prendi in considerazione queste cose quando scegli una carriera, hai maggiori possibilità di ottenere soddisfazione sul lavoro.
  • Interessi: I tuoi Mi piace e Non mi piace riguardo a varie attività costituiscono il tuo interessi . E.K. Gli psicologi Strong e altri hanno scoperto molti anni fa che anche le persone che condividono interessi simili godono dello stesso tipo di lavoro. Sulla base di questa teoria ha sviluppato quello che ora viene chiamato Strong Interest Inventory, una valutazione che molti esperti di sviluppo professionale utilizzano per assistere i propri clienti nella pianificazione della carriera. Esempi di interessi includono la lettura, la corsa, il golf e il lavoro a maglia.
  • Tipo di personalità: Tuo tipo di personalità è costituito dai tuoi tratti sociali, pulsioni motivazionali, bisogni e atteggiamenti. Carl Jung, uno psichiatra svizzero, ha sviluppato una teoria della personalità che è ampiamente utilizzata nella pianificazione della carriera ed è la base per il Indicatore di tipo Myers-Briggs (MBTI) , un inventario di personalità molto popolare. Sapere qual è il tuo tipo può aiutarti a scegliere un'occupazione perché particolari tipi di personalità sono più adatti a determinate carriere, così come ad ambienti di lavoro, rispetto ad altri.
  • Attitudine: L'attitudine si riferisce al talento naturale di un individuo, all'abilità appresa o alla capacità di acquisire un'abilità. Gli esempi includono matematica, scienze, arte visiva, musica, comunicazione verbale o scritta, comprensione della lettura, logica e ragionamento, destrezza manuale, meccanica o relazioni spaziali. Potresti avere più attitudini. È importante tenere a mente che avere un'attitudine per qualcosa non significa necessariamente che ti piacerà farlo. Oppure potresti divertirti a farlo, ma non per lavoro. Questo è qualcosa da tenere a mente quando si sceglie una carriera.