Percorsi Di Carriera

Scopri come essere un veterinario per piccoli animali

Ottieni informazioni sulla carriera, inclusi mansioni lavorative, stipendio e altro

SommarioEspandereSommario I veterinari per piccoli animali trattano spesso cani e gatti.

stphillips/E+/Getty Images

Più del 68% delle famiglie americane possedeva un animale domestico nel 2017, secondo un rapporto del National Pet Owners Survey. Si tratta di circa 85 milioni di famiglie con un piccolo animale domestico, una cifra che dovrebbe crescere. Con quella crescita, ci sarà sicuramente più domanda per veterinari .

I veterinari per piccoli animali sono professionisti specializzati nella gestione della salute di cani, gatti, uccelli, animali esotici e altri animali da compagnia. Ecco uno sguardo a ciò di cui hai bisogno per diventare un veterinario e l'industria in generale.

Doveri

I veterinari per piccoli animali sono professionisti della salute degli animali autorizzati che sono qualificati per diagnosticare e trattare una varietà di specie da compagnia. I praticanti di piccoli animali trattano comunemente cani e gatti così come altri piccoli mammiferi, uccelli e rettili tenuti come animali domestici. Un veterinario per piccoli animali può lavorare in una varietà di ambienti, ma generalmente avrà interazioni di routine con i pazienti e i loro proprietari su appuntamento nella sala d'esame della clinica.​

La routine tipica per un veterinario di piccoli animali include l'esecuzione di esami di benessere, vaccinazioni di routine, prelievo di sangue, prescrizione di farmaci, valutazione e sutura di ferite, esecuzione di interventi chirurgici (come procedure di sterilizzazione/castrazione), esecuzione di esami di follow-up post-chirurgici e pulizia denti. Altri compiti possono includere l'esecuzione di esami sanitari su animali giovani, il monitoraggio della salute riproduttiva degli animali riproduttori, l'assistenza in caso di nascite problematiche, l'uso di macchine a ultrasuoni e l'esecuzione di raggi X.

È normale che i veterinari lavorino sia di giorno che di sera e sono spesso disponibili per potenziali emergenze che potrebbero sorgere nei fine settimana e nei giorni festivi. Alcuni studi veterinari, in particolare le cliniche per piccoli animali, sono aperti il ​​sabato per mezza o intera giornata, anche se la maggior parte è chiusa la domenica. Alcuni praticanti di piccoli animali offrono clinica veterinaria mobile servizi, viaggiando per visitare i propri pazienti in un furgone appositamente modificato dotato dell'attrezzatura medica necessaria.

Opzioni di carriera

Secondo le statistiche dell'American Veterinary Medical Association (AVMA), nel 2017 oltre il 66% dei veterinari ha lavorato in uno studio privato e si è occupato esclusivamente di animali da compagnia. Mentre alcuni veterinari scelgono di lavorare esclusivamente su piccoli animali da compagnia, altri possono operare pratiche miste che forniscono anche equino o altro grande animale servizi veterinari.

Al di fuori dello studio privato, i veterinari trovano lavoro anche come professori universitari o educatori, rappresentanti di vendita di prodotti farmaceutici , personale militare, ispettori governativi e ricercatori.

Istruzione e formazione

Tutti i veterinari per piccoli animali sono laureati con un dottorato in Medicina Veterinaria (DVM), che è il culmine di un rigoroso corso di studi che coinvolge specie animali di piccola e grande taglia. Secondo l'Association of American Veterinary Medical Colleges (AAVMC), ci sono 30 college accreditati di medicina veterinaria negli Stati Uniti che offrono un diploma DVM ai loro laureati.

Dopo la laurea, i veterinari devono anche completare con successo l'esame di licenza veterinaria nordamericana (NAVLE) per ottenere una licenza professionale. Circa 3.000 veterinari si diplomano, superano l'esame NAVLE ed entrano nel campo veterinario ogni anno. Alla fine del 2017, l'ultimo sondaggio disponibile dell'AVMA sull'occupazione, c'erano 110.531 veterinari statunitensi che praticavano. Circa il 9% operava in pratiche predominanti di piccoli animali.

Associazioni professionali

Il Associazione medica veterinaria americana (AVMA) è una delle organizzazioni veterinarie più importanti, che rappresenta oltre 91.000 professionisti. Un'altra grande organizzazione veterinaria è la World Small Animal Veterinary Association (WSAVA), che comprende 105 associazioni membri che rappresentano 200.000 veterinari di piccoli animali in tutto il mondo.

Stipendio

La mediana stipendio per i veterinari è di circa $ 90.420 secondo le statistiche del sondaggio salariale BLS di aprile 2018. I guadagni nel sondaggio variavano da meno di $ 53.980 per il 10% più basso di tutti i veterinari a più di $ 159.320 per il 10% più ricco di tutti i veterinari.

Secondo l'AVMA, lo stipendio iniziale medio per un nuovo veterinario variava in base al tipo di pratica. I veterinari esclusivi per piccoli animali hanno iniziato con lo stipendio medio più alto di $ 71.462 nel primo anno. Un veterinario esclusivo per animali di grandi dimensioni partiva da $ 68.933, mentre lo stipendio iniziale per un veterinario di pratica mista (che pratica medicina sia per animali grandi che piccoli) era $ 62.327. I veterinari equini hanno iniziato con lo stipendio più basso del primo anno, con soli $ 38.468.

I veterinari che sono certificati in una particolare area di specialità (oftalmologia, oncologia, chirurgia, ecc.) Generalmente guadagnano stipendi significativamente più alti come risultato della loro istruzione ed esperienza avanzate. Nel 2017, i dati AVMA indicavano che c'erano 416 cani certificati da bordo e felino diplomati e 707 chirurghi per piccoli animali certificati dal consiglio (quasi il doppio del numero di chirurghi per piccoli animali certificati dal 2010). Alcuni veterinari possono possedere entrambe le certificazioni. Il numero totale di diplomati certificati dal consiglio di amministrazione attivi alla fine del 2017 era 13.035.

Prospettive di lavoro

Secondo i dati del Bureau of Labor Statistics, la professione veterinaria si espanderà a un ritmo più rapido rispetto alla media di tutte le professioni intervistate, circa il 20% nel decennio dal 2016 al 2026. Il numero limitato di laureati dei programmi veterinari si tradurrà in eccellente prospettive di lavoro nel settore.

Secondo un rapporto del 2017 dell'AVMA, 4.477 nuovi veterinari sono entrati nella professione alla fine del 2016 dopo aver superato con successo l'esame di licenza.

L'ultimo sondaggio sull'occupazione dell'AVMA (dicembre 2017) ha rilevato che c'erano 71.393 veterinari in uno studio privato. Di quel numero, c'erano 47.545 veterinari in pratiche esclusive per animali da compagnia e altri 6.368 in pratiche predominanti per animali da compagnia.

Con il numero costantemente crescente di animali tenuti come animali da compagnia, nonché il costante aumento della spesa medica per tali animali domestici, la professione veterinaria dovrebbe continuare a essere un'attività gratificante nel prossimo decennio e oltre.