Risorse Umane

Come capire la comunicazione non verbale dei tuoi colleghi

Imprenditrice che sembra delusa con le braccia conserte.

•••

PhotoAlto/Eric Audras/Getty Images

Hai mai avuto dubbi nella tua mente sull'umore di un collega al suo arrivo al lavoro? Comunicazione non verbale è l'unica forma di comunicazione più potente. Più della voce o anche delle parole, la comunicazione non verbale ti suggerisce ciò che è nella mente di un'altra persona. I migliori comunicatori sono sensibili al potere delle emozioni e dei pensieri comunicati in modo non verbale.

La comunicazione non verbale spazia dall'espressione facciale al linguaggio del corpo. Anche i gesti, i segni e l'uso dello spazio sono importanti per comprendere la comunicazione non verbale. Le differenze multiculturali nel linguaggio del corpo, nell'espressione facciale, nell'uso dello spazio e, soprattutto, nei gesti, sono enormi ed enormemente aperte a interpretazioni errate.

Quindi, presta attenzione alla necessità di diventare culturalmente sensibile prima di dare un'interpretazione del linguaggio del corpo che potrebbe o meno informarti di ciò che l'individuo pensa effettivamente. Questo vale anche per altre interpretazioni non verbali del pensiero o del significato di un collega. Alcune persone sono più sensibili ai significati della comunicazione non verbale. Altri stanno semplicemente indovinando.

Quanto sei esperto nella comprensione della comunicazione non verbale?

Per valutare la tua esperienza nell'interpretazione della comunicazione non verbale, dai un'occhiata al quiz sull'interpretazione della comunicazione non verbale domande dell'Università della California a Santa Cruz. Ogni collegamento porta a domande e spiegazioni del quiz pittorico.

Uno degli scambi non verbali più divertenti, ma allo stesso tempo più tristi, a cui si è assistito si è verificato nell'ufficio del registro di una grande università. Uno studente multinazionale ha cercato di comunicare il suo problema a una donna bianca più anziana. Gesticolava costantemente, agitando le mani per sottolineare la sua comunicazione.

Ha cercato di ridurre la distanza tra lui e la dipendente universitaria, che ha continuato a indietreggiare per mantenere la distanza desiderata per il suo comfort. Alla fine della conversazione, lo studente la stava inseguendo per tutta la lunghezza del piano di lavoro, continuando a gesticolare con calore le mani.

Il dipendente, che ovviamente non era un esperto di comprensione della comunicazione non verbale o di riconoscimento delle differenze culturali menzionate in precedenza, aveva paura. In una conversazione successiva ha indicato di essere stata terrorizzata dallo studente che stava semplicemente cercando di dirle che aveva già pagato il conto che aveva appena ricevuto dall'università.

Il significato di comprendere la comunicazione non verbale

Uno studio dell'UCLA ha indicato che fino al 93% dell'efficacia della comunicazione è determinato da segnali non verbali. Un altro studio ha indicato che l'impatto di una performance è stato determinato per il 7% dalle parole utilizzate, per il 38% dalla qualità della voce e per il 55% dalla comunicazione non verbale.

Se vuoi mascherare i tuoi sentimenti o la tua reazione immediata alle informazioni, presta molta attenzione al tuo comportamento non verbale. Potresti avere la tua voce e le tue parole sotto controllo, ma il tuo linguaggio del corpo, comprese le più piccole espressioni facciali e movimenti, può tradire i tuoi veri pensieri e sentimenti. La maggior parte delle persone sono libri davvero aperti, specialmente per un lettore esperto di segnali non verbali.

Indipendentemente dalla tua posizione lavorativa, migliorare la tua abilità nell'interpretare la comunicazione non verbale aumenterà la tua capacità di condividere il significato con un'altra persona. Il significato condiviso è una definizione preferita di comunicazione . La corretta interpretazione della comunicazione non verbale aggiungerà profondità alla tua capacità di comunicare.

Suggerimenti per comprendere la comunicazione non verbale

  • Riconosci che le persone comunicano a molti livelli. Guarda le loro espressioni facciali, contatto visivo , postura, movimenti di mani e piedi, movimento e posizionamento del corpo, aspetto e passaggio mentre camminano verso di te. Ogni gesto comunica qualcosa se ascolti con gli occhi. Abituati a guardare la comunicazione non verbale e la tua capacità di leggere la comunicazione non verbale aumenterà con la pratica.
  • Se le parole di una persona dicono una cosa e la sua comunicazione non verbale ne dice un'altra, sei abituato ad ascoltare la comunicazione non verbale, e questa di solito è la decisione corretta.
  • Valutare candidati al lavoro sulla base della loro comunicazione non verbale. Puoi leggere i volumi da come il richiedente si siede nella lobby. La comunicazione non verbale durante un colloquio dovrebbe anche chiarire per te le capacità, i punti di forza, i punti deboli e le preoccupazioni del candidato.
  • Esamina la comunicazione non verbale durante un'indagine o un'altra situazione in cui hai bisogno di fatti e affermazioni credibili. Ancora una volta, il non verbale può rivelare più delle parole pronunciate dalla persona.
  • quando condurre una riunione o parlando a un gruppo, riconosci che i segnali non verbali possono dirti: quando hai parlato abbastanza a lungo, quando qualcun altro vuole parlare e l'umore della folla e la sua reazione alle tue osservazioni. Ascoltali e diventerai un leader migliore e un miglior oratore e comunicatore.

La comprensione della comunicazione non verbale migliora con la pratica. Il primo passo è riconoscere il potere della comunicazione non verbale. Hai sicuramente vissuto un momento in cui hai avuto l'istinto che ciò che una persona ti ha detto non era vero.

Ascolta il tuo istinto. È il tuo modo di assorbire e interpretare tutto ciò che vedi e ascolti dal linguaggio del corpo, dai movimenti, dal tono della voce, dalle parole del tuo collega e dalla corrispondenza di tutte queste componenti della comunicazione

Insieme alle tue esperienze di vita, formazione, convinzioni e tutto ciò che costituisce il tuo passato, è il tuo esperto interiore di comunicazione non verbale.