Gestione E Leadership

Come mantenere la cultura aziendale durante il lavoro a distanza

I manager svolgono un ruolo importante nel mantenimento della cultura

Donna che lavora da casa con il lavoro a distanza del bambino

•••

Getty Images/Tetra Images

Poiché i dipendenti continuano a lavorare in remoto, uno dei tuoi obiettivi chiave come datore di lavoro dovrebbe essere mantenere la tua cultura aziendale . Hai lavorato duramente per costruire una cultura del posto di lavoro che supporti i migliori sforzi dei tuoi dipendenti per contribuire, rimanere produttivi e trovare felicità e realizzazione nel loro lavoro, e il lavoro a distanza non deve cambiare questa cultura speciale.

Impara i fattori che richiedono enfasi e manutenzione mentre i dipendenti lavorano fuori dall'ufficio.

L'importanza di mantenere la cultura aziendale

Mantenere la cultura aziendale è più di fornendo attività di team building o sponsorizzando eventi aziendali, escursioni e celebrazioni, anche se possono aiutare, anche virtualmente.

Per mantenere una cultura del posto di lavoro a distanza, i datori di lavoro devono creare un ambiente virtuale in cui i membri del team si sentano ancora connessi e protetti. I dipendenti devono sentire che l'intero team sta lavorando sodo insieme e rimanendo produttivo e che le loro opinioni contano. Per raggiungere questo obiettivo, devono avere contatti regolari con il loro manager e i loro colleghi.

Importante

Aiutare i dipendenti a rimanere in contatto con la visione generale e gli obiettivi dell'azienda promuove la sensazione di essere parte di qualcosa che è più grande di loro. Questo è un must per il coinvolgimento dei dipendenti.

Ma quanto è difficile per i datori di lavoro raggiungere questo obiettivo? Nel suo studio sull'impatto del COVID-19 sull'ambiente aziendale e della forza lavoro, la società di consulenza per le risorse umane Mercer ha rilevato che oltre il 40% delle aziende ha avuto un impatto da moderato a elevato sul modo in cui la propria infrastruttura ha gestito la cultura e il posto di lavoro è passato al lavoro virtuale.

Quanto conta la cultura per i tuoi dipendenti, anche da remoto?

Una forte cultura aziendale è spesso una priorità assoluta in cerca di lavoro . Secondo un sondaggio condotto dal fornitore globale di soluzioni digitali e di esperienza del cliente TELUS International, la maggior parte degli intervistati (51%) si è sentita meno connessa alla propria cultura aziendale mentre lavorava in remoto a causa della pandemia.

Quando ai partecipanti è stato chiesto cosa gli manca di più del lavoro in ufficio, queste sono state le risposte più comuni:

  • Chiacchiere e interazione con i colleghi (57%)
  • Collaborare di persona con un team (53%)
  • La separazione tra lavoro e casa (50%)

Ora più che mai, è importante che i datori di lavoro mettano la cultura aziendale in cima alla lista delle priorità.

Secondo uno studio dell'Hinge Research Institute con sede in Virginia, nel valutare le prospettive di lavoro, il 57% delle persone in cerca di lavoro a tutti i livelli di carriera considera la cultura importante quanto la retribuzione. Per il 75% dei reclutatori di talenti, l'adattamento culturale è più importante della storia lavorativa e dell'esperienza di un potenziale cliente.Forse in particolare, il 73% di tutti gli intervistati ha scelto una cultura definita e chiaramente articolata come l'elemento chiave principale della reputazione di un'azienda come luogo di lavoro, ovvero la sua marchio del datore di lavoro .

6 passaggi per mantenere la cultura aziendale durante il lavoro a distanza

Il personale delle risorse umane, i manager e l'organizzazione nel suo insieme svolgono un ruolo fondamentale nel rafforzare la cultura aziendale mentre il lavoro a distanza rimane la nuova normalità. E con un'adeguata responsabilizzazione, anche i tuoi dipendenti possono aiutarti a rafforzare la cultura.

Nel suddetto studio TELUS, le tre componenti più critiche per la creazione di una forte cultura dell'ufficio virtuale sono risultate essere:

  • Workshop virtuali e opportunità di apprendimento continuo (68%)
  • Incontri settimanali con il personale e one-to-one con i dirigenti (66%)
  • Flessibilità degli orari (65%)

1. Rafforza e concentrati sulla cultura che vuoi sviluppare

La cultura del posto di lavoro si svilupperà indipendentemente dal fatto che ci presti attenzione o meno, in effetti, probabilmente ne hai già una. Discuti attivamente della tua cultura con dirigenti senior, manager e dipendenti.

Se ti piace la tua cultura attuale, trova dei modi per rafforzarla mentre i dipendenti lavorano da remoto. In tal caso, inizia definendo la cultura che desideri, al fine di rafforzare il successo dei dipendenti remoti. Chiedi a ciascun team di stabilire norme di squadra che rafforzino la loro capacità di lavorare insieme fuori dall'ufficio e di condividerle con gli altri team.

Consiglio

Conserva i tuoi ricordi quotidiani della cultura che vuoi avere e rafforzare. Pranzavi insieme una volta alla settimana quando lavoravi in ​​ufficio? Se è così, pranzate insieme virtualmente. Ha fatto la tua squadra incontra settimanalmente per supporto e aggiornamenti ? Se è così, è meglio continuare a incontrarsi. E se la tua organizzazione normalmente si incontrava per condividere progressi, fissare obiettivi e festeggiare, continua quella tradizione durante il periodo di lavoro a distanza.

2. Fidati dei tuoi dipendenti

I dipendenti trattati con fiducia e rispetto probabilmente saranno all'altezza dell'occasione. Invece di monitorare eccessivamente i tuoi dipendenti che lavorano a distanza, che possono ostacolare la loro motivazione e produttività, trova alternative per i tuoi team per condividere i programmi di lavoro, come una bacheca Trello che possono utilizzare per rimanere aggiornati e in contatto con i loro progressi.

Inoltre, l'utilizzo di strumenti come Slack, Microsoft Teams, Cisco Jabber, Workplace di Facebook e Quip può consentire al tuo gruppo di interagire in modo efficace senza dover partecipare a più riunioni Zoom.

Quando dipendenti e manager sono consapevoli delle attività lavorative quotidiane dei membri del proprio team attraverso strumenti di comunicazione e flusso di lavoro, e non microgestione, che la conoscenza rafforza la fiducia .

3. Sviluppa il comportamento che rafforzi la tua cultura desiderata

Richiede una forza lavoro virtuale più forte capacità di leadership quando si tratta di coordinare progetti e riunire il team in un'unità coesa. In un ambiente di lavoro virtuale, è più probabile che tu perda molti dei segnali forniti dai dipendenti in loco comunicazione non verbale , come sdraiarsi su una sedia o sembrare esausto.

Assicurati che i tuoi manager siano attrezzati per fornire il coaching, la formazione e il supporto necessari in modo che possano eccellere in aree come le seguenti:

  • Fissare obiettivi e traguardi estesi per i membri del proprio team in modo che i dipendenti possano affrontare la sfida del lavoro da remoto
  • Stabilire standard per le prestazioni in modo che le persone sappiano esattamente cosa ci si aspetta da loro
  • Promuovere una cultura che si aspetti e rafforzi la responsabilità dei dipendenti e fornisca feedback critici per far sapere ai dipendenti come stanno
  • Comunicare chiaramente su obiettivi, contributi necessari, successi, problemi e opportunità, che consentirà anche ai dipendenti di creare fiducia nel team
  • Aiutare i dipendenti a gestire le distrazioni e a guidare correttamente nell'ambiente virtuale, sapendo che le persone hanno difficoltà con i membri della famiglia, condividendo lo spazio dell'ufficio, l'istruzione a casa e altre questioni
  • Costruire relazioni con i dipendenti e incoraggiare ogni membro del team a partecipare attivamente
  • Rispondere in modo tempestivo alle richieste di aiuto, input, tempo e feedback dei dipendenti, soprattutto quando hanno bisogno dell'attenzione del proprio manager durante il lavoro a distanza da casa
  • Prestare attenzione alle preoccupazioni dei dipendenti in merito alle loro esigenze di crescita e sviluppo e affrontare tali preoccupazioni, ad esempio tenendo regolari conversazioni di coaching e sviluppo e aiutando i lavoratori a trovare eventi virtuali a cui partecipare

4. Abbracciare la trasparenza in tutte le interazioni con i dipendenti

Una comunicazione trasparente è fondamentale per mantenere la tua cultura mentre i dipendenti lavorano in remoto. I dipendenti devono fidarsi di te, soprattutto durante una crisi quando la sicurezza del lavoro è probabilmente una delle loro principali preoccupazioni.

In un sondaggio tra le persone che hanno trovato il lavoro a distanza a seguito della pandemia, il 48% degli intervistati ha affermato che la trasparenza è fondamentale quando si tratta di provare un forte senso di sicurezza del lavoro.

Un altro 47% ha anche affermato di voler sentire da amministratori delegati, dirigenti e altri su come l'azienda è stata influenzata dagli eventi attuali e su cosa è stato fatto per proteggerla, inclusa la loro posizione.

Tuttavia, il 38% degli intervistati ha affermato che la propria azienda doveva fare più di quanto stesse facendo per tenere informati i dipendenti. Nonostante quasi la metà dei dipendenti desideri che la propria azienda comunichi chiaramente sugli effetti della pandemia, più di un terzo ritiene che la propria azienda possa fare di meglio.

Questa è una buona lezione per una comunicazione trasparente e il suo impatto sulla fiducia dei dipendenti.

5. Migliorare l'equilibrio e la flessibilità tra lavoro e vita privata dei dipendenti

In un ambiente di lavoro remoto, l'attenzione all'equilibrio tra lavoro e vita privata dei tuoi dipendenti può rafforzare il tuo cultura organizzativa della cura .

Ad esempio, fornire sostegno all'assistenza all'infanzia per i genitori che lavorano, politiche di congedo più flessibili per adattarsi alla nuova normalità e offrire attività sociali virtuali rafforzeranno l'equilibrio tra lavoro e vita privata dei dipendenti.

Importante

Fornire riconoscimenti regolari mostra ai dipendenti che i loro sacrifici e il loro duro lavoro sono veramente apprezzati.

Puoi farlo riconoscendo le sfide che affrontano nel loro ambiente remoto, programmando riunioni e tempo di interazione durante un periodo centrale di ore e rispettando il tempo della famiglia al mattino e alla sera.

Ad esempio, i tuoi dipendenti potrebbero aver bisogno di avviare i loro figli all'istruzione a casa o all'apprendimento virtuale prima che possano iniziare a lavorare.

6. Affronta i problemi di salute mentale che i tuoi dipendenti potrebbero incontrare

Oltre a prestare attenzione ai problemi di equilibrio tra lavoro e vita privata, devi fare di più per promuovere la salute mentale positiva dei tuoi lavoratori a distanza. I dipendenti che lavorano in remoto potrebbero avere problemi di salute mentale, tra cui solitudine, lutto per il posto di lavoro passato, mancanza di interazione quotidiana con i colleghi e preoccupazione per il proprio lavoro e il futuro economico.

Lo studio Mercer ha rilevato che quasi il 37% delle aziende intervistate ha affermato che i dipendenti stavano riscontrando problemi di salute mentale a causa dell'isolamento sociale e dell'ansia economica.

I datori di lavoro possono aiutare a combattere questi problemi di salute mentale negli stessi modi raccomandati per rafforzare la loro cultura di cura, empatia, considerazione e gratitudine. Dovrebbero incoraggiare i loro lavoratori a utilizzare programmi di assistenza ai dipendenti (EAP) , controlla spesso come stanno e consenti loro di prendersi giorni di salute mentale per riposarsi e rilassarsi quando sentono di aver bisogno di tempo per riorganizzarsi.

Fonti dell'articolo

  1. Mercer. Negli Stati Uniti, in che modo le aziende si stanno adattando all'ambiente aziendale e della forza lavoro COVID-19? Accesso il 26 aprile 2021.

  2. Approfondimenti sulla tecnologia di marketing: MarTechSeries. La maggior parte degli americani si sente meno connessa alla propria cultura aziendale mentre lavora in remoto . Accesso 26 aprile 2021.

  3. Istituto di ricerca sulle cerniere. Studio sul marchio del datore di lavoro . Pagina 11, 13. Accesso effettuato il 26 aprile 2021.

  4. Promofoglia. Tutti a bordo: come l'onboarding remoto sta cambiando l'esperienza dei neoassunti . Accesso 26 aprile 2021.