Ricerca Di Lavoro

Come creare un elenco di aziende target

Sezione mediana della donna che lavora sul tavolo mentre si gioca con il bersaglio alla scrivania dell

••• Inthon Maitrisamphan / EyeEm / Getty Images

SommarioEspandereSommario

La ricerca di lavoro può essere opprimente. Identificando le aziende specifiche in cui vorresti essere impiegato, utilizzerai il tuo tempo in modo saggio ed efficiente, portando ordine nel processo di ricerca del lavoro.

Se hai un elenco di aziende target, puoi andare online per scoprire informazioni sul datore di lavoro, rivedere le posizioni aperte e trovare collegamenti che ti aiutino a fare domanda per un lavoro e ottenere un'offerta di lavoro. Internet rende facile trovare informazioni dettagliate sui potenziali datori di lavoro.

Scopri i vantaggi della creazione di un elenco mirato di aziende, insieme a suggerimenti su come iniziare.

Perché vale la pena prendere di mira le aziende

È importante prendersi il tempo per società di ricerca . Stai perdendo tempo ed energia se fai domanda per qualsiasi lavoro che trovi, anche se potresti sentirti come se stessi realizzando qualcosa inviando tonnellate di curriculum.

Quando l'azienda non è adatta alle tue capacità, qualifiche e obiettivi, non ha molto senso cercare opportunità lì, anche in un mercato del lavoro in ribasso. Perchè no? Perché, a lungo termine, il lavoro probabilmente non funzionerà per te o per l'azienda.

In effetti, Zappos, il rivenditore di scarpe online, crede così fermamente nell'importanza della vestibilità che l'azienda offre un bonus ai nuovi assunti se smettono. La loro logica è che solo i dipendenti che non sono radicati nella cultura Zappos riceveranno il bonus, mentre quelli che rimangono sono una buona partita per l'azienda e si sentono coinvolti in essa. E dopo che il gigante della vendita al dettaglio Amazon ha acquisito Zappos, la società ha adottato la stessa politica (con un bonus ancora maggiore).

Il tempo che dedichi a indagare in anticipo sulle aziende ti gioverà a lungo termine perché non sprecherai energie per candidarti ad aziende che non sono adatte.

Facendo domanda per un lavoro presso aziende in cui sai che ti piacerebbe lavorare, eviterai di entrare in profondità nel processo di colloquio solo per renderti conto che l'azienda non è adatta.

Un altro vantaggio di avere un elenco di aziende target è che una volta che sai dove vuoi lavorare, puoi provare a farlo rete con dipendenti attuali o precedenti che può potenzialmente indirizzarti per una posizione presso l'azienda.

Scegliere le aziende

Segui queste strategie per trovare le aziende adatte alla tua applicazione:

  • Elenchi di revisione: Ci sono siti web con elenchi di migliori aziende lavorare per. Fortuna , ad esempio, classifica le aziende in base a una serie di criteri, tra cui le 100 migliori aziende, le 500 migliori aziende, le aziende blue ribbon, le aziende più ammirate, le migliori piccole aziende e così via. Puoi anche guardare gli elenchi generati dalle organizzazioni del tuo settore.
  • Vai locale: La tua Camera di Commercio locale è una risorsa ideale per trovare aziende locali. La Camera di Commercio degli Stati Uniti ha a directory puoi cercare per trovare la tua camera di commercio locale. Quindi visita il sito web della Camera per vedere se esiste un elenco di aziende locali. Puoi anche utilizzare LinkedIn per cercare aziende locali.
  • Approfitta delle organizzazioni: Le associazioni professionali in genere hanno elenchi di società associate. Usalo per trovare aziende associate ad associazioni nel tuo campo professionale e/o settore.
  • Pensa a dove hai lavorato: Se rimani nello stesso settore, potresti essere a conoscenza di alcune delle aziende di spicco. In effetti, potresti anche aver lavorato con alcuni di loro o aver visto alcune aziende negli elenchi della concorrenza.
  • Parla con la tua rete: Conversare con colleghi e persone all'interno della tua rete può anche aiutarti a individuare quali aziende sono adatte a te.
  • Considera le tue priorità: Cerca aziende in cui la missione e la cultura corrispondono ai tuoi valori e priorità. Le aziende dovrebbero anche avere posizioni che corrispondano alle tue capacità ed esperienze (anche se il lavoro non è attualmente pubblicato).

Trovare informazioni sull'azienda

Una volta individuate le aziende a cui rivolgersi, il passaggio successivo consiste nel ricercare l'azienda per verificare che sia, in effetti, una buona corrispondenza.

  • Usa LinkedIn sezione aziende come strumento per trovare informazioni sull'azienda. Cerca per parola chiave o sfoglia le informazioni del settore. Sarai in grado di vedere i tuoi collegamenti presso l'azienda, le nuove assunzioni, le promozioni, i lavori pubblicati, le società collegate e le statistiche dell'azienda.
  • Visita Glassdoor.com . Troverai recensioni aziendali, valutazioni, stipendi, rating di approvazione del CEO, concorrenti, fornitori di contenuti e altre informazioni sull'azienda.

Puoi anche rivedere le notizie recenti sull'azienda e dare un'occhiata ai loro account sui social media per avere un'idea dei prodotti, dei valori e dell'identità dell'azienda.

Anche trascorrere del tempo sul sito Web di un'azienda è generalmente informativo.

Trovare annunci di lavoro

Il tuo prossimo passo è iniziare a controllare le opportunità di lavoro. Visita il sito web dell'azienda per rivedere le posizioni aperte. La maggior parte delle aziende ha una sezione di lavoro con le attuali offerte di lavoro e potresti essere in grado di candidarti direttamente online.

Il motore di ricerca lavoro LinkUp ricerca solo i siti aziendali, quindi è un'ottima risorsa per trovare lavoro presso specifici datori di lavoro. Inoltre, cerca l'altro motori di ricerca lavoro per nome dell'azienda per trovare ulteriori annunci di lavoro.

Cerca Contatti

LinkedIn

Successivamente, è necessario trovare contatti presso l'azienda che possono aiutarti a mettere un piede nella porta. Quando visiti le pagine aziendali di LinkedIn, vedrai i tuoi contatti presso l'azienda. Contattali, fai sapere a questi contatti del tuo interesse per la loro azienda e chiedi loro se possono aiutarti. Puoi anche prendere in considerazione la possibilità di entrare in contatto con i professionisti delle risorse umane e i reclutatori dell'azienda.

Facebook

Cerca nei gruppi di Facebook per nome dell'azienda per vedere se esiste un gruppo per la tua azienda target. Ford Motor Company, ad esempio, ha un gruppo per le persone che lavorano, hanno lavorato o lavoreranno per Ford.

Twitter

Puoi anche provare a cercare i contatti su Twitter; molte persone elencano il loro datore di lavoro nella loro biografia. Segui i dipendenti attuali per la tua azienda target e potresti conoscere presto annunci di lavoro o ottenere informazioni sull'azienda.

Career Services e Uffici Alumni

Se sei un laureato, controlla con il tuo ufficio servizi alla carriera o ufficio alumni e chiedi se c'è un database di alumni con cui puoi metterti in contatto. Molti college e università hanno alunni e genitori che si sono offerti volontari per aiutare con il networking professionale.

Collegamento con i contatti

Qual è il modo migliore per avvicinare i tuoi contatti per chiedere assistenza? Ecco un consiglio su Usando i social media come parte della tua ricerca di lavoro e come utilizzare il tuo collegamenti su LinkedIn .

Da asporto chiave

UNA LISTA DI OBIETTIVI RENDE PIÙ EFFICIENTE LA TUA RICERCA DI LAVORO Usa il tuo tempo con saggezza, piuttosto che fare domanda per ogni lavoro là fuori.

UTILIZZA TUTTE LE TUE RISORSE PER CREARE UNA LISTA Gli elenchi dei media e le tue connessioni personali, nonché le organizzazioni professionali e i siti Web come LinkedIn, sono utili durante la creazione di un elenco di aziende target.

APPROFITTA DEI CONTATTI Con un elenco target di aziende in mente, puoi sfruttare la tua rete per ottenere referral per lavori e maggiori informazioni sull'azienda.

Fonti dell'articolo

  1. Business Insider. ' Tony Hsieh, il defunto ex CEO di Zappos, ha aperto la strada al concetto di pagare $ 2.000 a nuovi dipendenti infelici per licenziarsi al fine di mantenere una forza lavoro felice e produttiva .' Accesso il 21 dicembre 2020.

  2. CNBC. ' Perché Amazon paga ai dipendenti $ 5.000 per dimettersi .' Accesso il 21 dicembre 2020.