Risorse Umane

Come diventare un ascoltatore attivo efficace

Come ascoltare in modo profondo e attivo

L

••• sturti/E+/Getty Images

Quando ascolti, stai prestando tutta la tua attenzione a qualcosa o qualcuno che sta emettendo un suono. Sei interessato a diventare un ascoltatore attivo in grado di ascoltare così profondamente che i tuoi colleghi e il tuo staff si sentono fortunati ad averti come collega? Puoi farlo con pratica deliberata e più esperienza.

Nell'ascolto profondo, o attivo, che sono parole usate per descrivere gli stili di ascolto più efficaci, l'ascoltatore mostra determinati comportamenti di ascolto potenti. Quando presti la tua totale attenzione a un'altra persona o attività, stai ascoltando profondamente qualunque cosa stiano tentando di comunicare. Questo ascolto è percepito dall'altra persona come rispettoso e premuroso .

Questo ascolto è anche percepito, dalla persona che stai ascoltando, come una prova che stai davvero ascoltando e comprendendo ciò che la persona sta cercando di comunicare.

Avrai voglia di imparare ad ascoltare attivamente e profondamente perché queste abilità ti aiuteranno a diventare un efficace comunicatore d'impresa . Non puoi diventare un grande comunicatore verbale senza la seconda metà dell'equazione dell'ascolto, l'ascolto attivo, fortemente abbracciato.

Capire cosa costituisce l'ascolto attivo o profondo

Nell'ascolto profondo o attivo, la persona che ascolta, trasmette alla persona che sta ascoltando, il loro più profondo rispetto . Questo viene trasmesso attraverso un serio sforzo per concentrarsi e concentrarsi sulle parole e sul significato che la persona che sta comunicando con esse sta cercando di trasmettere.

In ascolto profondo o attivo:

  • L'ascoltatore pone domande che sondano e si concentrano sulla comprensione e sul chiarimento del significato di ciò che il comunicatore sta cercando di trasmettere. L'ascoltatore non passa il tempo a formulare una risposta o una risposta alla comunicazione dell'oratore nella sua mente mentre l'altra persona sta parlando con loro.
  • L'ascoltatore concentra la sua mente e tutta la sua attenzione sulle parole e sul significato della persona che comunica come osservata e ascoltata attraverso componenti del parlare come le sue parole, il tono di voce, espressioni facciali non verbali e linguaggio del corpo , esempi e velocità di conversazione.
  • L'obiettivo dell'ascolto attivo è significato condiviso in cui l'ascoltatore e la persona che comunica sono d'accordo sul messaggio che è stato veicolato dall'uno all'altro. (Questo non significa che sei d'accordo con l'oratore, solo che sei assolutamente certo di aver compreso il messaggio che stavano tentando di trasmettere.)
  • Nell'ascolto profondo o attivo, l'ascoltatore fornisce alla persona che tenta di comunicare, affermando il linguaggio del corpo, mormorando parole di accordo e altri suoni e azioni che aiutano la persona che comunica a sentirsi ascoltata e ascoltata. Ad esempio, puoi annuire con la testa, sorridere, dire 'sì, ho capito' e usare altro metodi per fornire feedback mentre ascolti .

Elimina le cattive abitudini di ascolto per diventare un ascoltatore attivo efficace

È facile cadere in cattive abitudini di ascolto nella vita quotidiana che si vive al lavoro. Conversazioni casuali e interazioni con i tuoi colleghi di tutti i giorni possono portare a un'informalità che non supporta l'ascolto attivo.

Queste sono le comuni cattive abitudini di ascolto che ti impediranno di diventare il comunicatore più efficace.

  • Se un dipendente ti solleva ripetutamente le stesse questioni o punti di vista, in qualità di ascoltatore attivo, il problema fondamentale da considerare è che il dipendente si ripete perché lui non sente che lo stai ascoltando . Dai un'occhiata alle tue abitudini di ascolto attivo per vedere se stai esibendo i comportamenti di ascolto necessari che comunicheranno al dipendente che stai davvero ascoltando, e ascoltandolo e comprendendolo.
  • Non cercare di prestare un'attenzione parziale a un collega oa un membro del personale. Insulti la persona e non lo farai mai comprendere appieno la propria posizione o necessità . Quando un dipendente o un collega si rivolge a te per consigli, ispirazione, feedback o una discussione , ascolta per capire di cosa ha bisogno l'individuo da te.
  • Se per qualsiasi motivo non puoi occuparti completamente della persona dello staff in quel momento, è meglio riprogrammare la conversazione. Se, ad esempio, stai andando a una riunione, stai lottando con una scadenza, stai cercando di partire presto o stai sperimentando qualsiasi altra distrazione, è meglio fissare un appuntamento quando puoi davvero ascoltare la persona.
  • Nella peggiore delle ipotesi, se ascolti solo parzialmente, il dipendente se ne va sentendoti non importa delle sue preoccupazioni . È molto meglio riprogrammare la discussione quando hai tempo per ascoltare con la tua attenzione attiva e profonda. Dì: 'Tom, sono davvero distratto dalle mie 15:00. scadenza sul progetto in corso. Possiamo incontrarci domani mattina alle 9 in modo che io possa ascoltare e comprendere appieno le vostre preoccupazioni?'
  • Ascolta con tutta la tua attenzione diretta a capire ciò di cui il tuo collega o membro del personale ha bisogno da te. Molti manager, in particolare, sono così abituati ad aiutare le persone risolvere problemi che il loro primo corso d'azione è quello iniziare il brainstorming di soluzioni e dare consigli. Forse il dipendente ha solo bisogno di un orecchio che ascolta. Il tuo approccio migliore è ascoltare attivamente e profondamente. Poni domande di chiarimento per assicurarti di aver compreso esattamente ciò che il dipendente sta cercando di comunicare.
  • Quando credi di sì, allora, e solo allora, chiedi alla persona cosa vorrebbe da te. Fidati di questo. Di solito sanno, e spesso tirano un sospiro di sollievo e dicono: 'Grazie mille solo per aver ascoltato. È esattamente quello di cui avevo bisogno. Non ho bisogno che tu faccia nient'altro.'

La linea di fondo sull'ascolto attivo

Puoi diventare un ascoltatore attivo più efficace se presti attenzione a queste principali cattive abitudini di ascolto. Con la pratica ripetuta, puoi eliminare le tue cattive abitudini e diventare un grande ascoltatore attivo. Queste modifiche ti renderanno un efficace comunicatore aziendale. I tuoi colleghi e i membri del personale segnalanti trarranno vantaggio dalla tua pratica deliberata.