Colloquio Di Lavoro

Come rispondere alle domande del colloquio sul portare il lavoro a casa

Donna che lavora da casa

••• Luis Alvarez / Getty Images



SommarioEspandereSommario

Ti porti il ​​lavoro a casa con te? è una domanda difficile che potresti ricevere durante il tuo prossimo colloquio di lavoro. È una buona idea pensare in anticipo alla tua risposta. Ottieni informazioni sul motivo per cui questa domanda si presenta durante le interviste, oltre a suggerimenti su come rispondere.

Ciò che l'intervistatore vuole sapere

I datori di lavoro fanno questa domanda per una serie di motivi. Potrebbero voler sapere che sei organizzato e puoi fare tutto il tuo lavoro nel tempo assegnato. Potrebbero anche voler assicurarsi che tu mantenga un dignitoso equilibrio tra lavoro e vita privata (che molti datori di lavoro ritengono che alla fine ti renderà un dipendente più felice, e quindi migliore).

Tuttavia, alcuni datori di lavoro sono davvero alla ricerca di persone che mettano il lavoro al centro della loro vita e vogliono valutare quanto sarai dedito al lavoro. Anche i datori di lavoro che non si aspettano un lavoro approfondito sui progetti dopo l'orario di lavoro potrebbero volere che i dipendenti controllino frequentemente la posta elettronica da casa. Per alcuni ruoli, è prevista una certa quantità di lavoro fuori orario. Ad esempio, un social media manager per un programma televisivo notturno potrebbe dover monitorare i commenti online dopo l'orario di lavoro.

Rispondere a questa domanda, quindi, richiede di conoscere un po' la particolare azienda e il lavoro.

Come rispondere alla domanda

Prima di rispondere, pensa al cultura aziendale .

Se sai che il datore di lavoro apprezza l'equilibrio tra lavoro e vita privata o le capacità di gestione del tempo, vorrai sottolineare la tua capacità di completare il tuo lavoro durante l'orario di lavoro in modo da poterti concentrare sulla famiglia o su altre attività dopo il lavoro.

Se l'azienda richiede ai dipendenti di dedicare molte ore extra e sottolinea la necessità di dedizione e passione sul posto di lavoro, potresti voler sottolineare la tua disponibilità a portare a casa i progetti per garantire un lavoro di alta qualità.

Se non sei sicuro di ciò che il datore di lavoro sta cercando, il modo più sicuro per rispondere è sottolineare il tuo capacità organizzative dicendo anche che, quando necessario, porterai il lavoro a casa con te. Cerca di non essere negativo nel portare il lavoro a casa, poiché potrebbe essere qualcosa che è comune in azienda. Comunque rispondi, sii onesto.

Se lavori in remoto, il confine tra 'lavoro' e 'casa' può diventare logoro. Se stai intervistando per un lavoro a distanza, tieni presente che gli intervistatori potrebbero essere preoccupati per il burnout. Risposte che mostrano che capisci quando lavorare fino a tardi e quando lasciare un'attività per il giorno successivo possono essere utili per questi tipi di ruoli.

Questa domanda ti offre anche l'opportunità di pensare se o meno il lavoro è quello che fa per te .

Ricorda sempre, un colloquio è una strada a doppio senso. Proprio come il datore di lavoro sta scoprendo come saresti come lavoratore, stai scoprendo cosa vorrebbe lavorare per l'azienda. Se il datore di lavoro vuole chiaramente che porti regolarmente il lavoro a casa con te, ma apprezzi il tuo tempo libero, potresti considerare di non accettare il lavoro. Invece, cerca lavoro in aziende che apprezzano l'equilibrio tra lavoro e vita privata.

Esempi delle migliori risposte

Esempio di risposta n. 1

Quando ne ho bisogno, portare il lavoro a casa con me non è un problema. Mi rendo conto dell'importanza di rispettare le scadenze e di portare a termine il lavoro in tempo, e talvolta ciò richiede ore extra in ufficio oa casa.

Espandere

Perché funziona: Questa persona dimostra di comprendere l'importanza delle scadenze.

Esempio di risposta n. 2

Sono estremamente organizzato e abile nel pianificare il mio tempo. Quando inizio un progetto, creo una sequenza temporale per me stesso che mi consente di completare l'incarico in modo tempestivo senza portare il mio lavoro a casa. Tuttavia, capisco che a volte le scadenze cambiano o si verificano problemi e sono sempre disposta a portare il lavoro a casa con me quando ciò accade.

Espandere

Perché funziona: Questo candidato usa la domanda per evidenziare un'abilità importante. Ma dimostrano anche di essere flessibili e di portare il lavoro a casa quando è necessario.

Esempio di risposta n. 3

Quando inizio un nuovo progetto, scelgo spesso di portare il lavoro a casa con me per assicurarmi di completare il progetto per il mio cliente in tempo. Tuttavia, mantenere un tempo regolare da trascorrere con la mia famiglia è molto importante per me, quindi cerco di limitarlo alle prime fasi dei progetti e alle questioni urgenti. Sono molto consapevole della velocità con cui le comunicazioni si muovono in questo settore. Un'e-mail può fare la differenza tra l'atterraggio di un lancio o il fatto che vadano altrove. A tal fine, cerco di essere molto reattivo alle e-mail sul mio telefono. Eseguo una rapida scansione della mia casella di posta diverse volte durante la notte quando sono a casa e guardo la mia e-mail anche durante il mio allenamento mattutino. Incoraggio sempre il mio team a mettersi in contatto con questioni urgenti.

Espandere

Perché funziona: Questa risposta ponderata mostra che il candidato ha valutato una strategia di lavoro efficace per il proprio equilibrio tra lavoro e vita privata, pur essendo consapevole della necessità occasionale di dare priorità al lavoro fuori orario o nei fine settimana.

Suggerimenti per dare la risposta migliore

  • Ricerca l'azienda e il ruolo. Comprendere le aspettative e le esigenze dell'azienda ti aiuterà a inquadrare la tua risposta.
  • Essere onesti. Anche se vuoi fare appello all'intervistatore, non farlo a spese delle tue priorità. Se davvero non puoi, o non vuoi, portare il lavoro a casa, dai una risposta che lo chiarisca all'intervistatore.
  • Enfatizza le tue capacità di gestione del tempo. Una buona tattica per affrontare questa domanda è concentrarsi su come evitare le situazioni in cui è necessario lavorare oltre l'orario di lavoro.

Cosa non dire

  • Non essere troppo negativo. Cerca di non essere denigratorio riguardo al portare il lavoro a casa. Questo potrebbe farti sembrare pigro o come se non fossi un giocatore di squadra. Invece, concentrati sull'avere dei limiti in atto per il tuo equilibrio tra lavoro e vita privata.
  • Non essere troppo vago. Se non sei sicuro della cultura aziendale, potresti voler optare per una via di mezzo. Va bene, ma assicurati che la tua risposta non sia così vaga e generalizzata che l'intervistatore non possa avere un'idea di chi sei. Se controlli sempre la tua e-mail quando ti svegli (o se non rispondi mai alle e-mail dopo le 18:00), va bene possedere queste caratteristiche.

Possibili domande di follow-up

Da asporto chiave

• Mentre inquadri la tua risposta, tieni a mente l'azienda e il ruolo. Alcune aziende enfatizzano i confini tra lavoro e vita domestica, mentre altre richiedono che i dipendenti siano disponibili.

• Sii onesto nella tua risposta: non vale la pena accettare un lavoro in cui le persone si aspettano che tu lavori a casa se non lo desideri.

• Non importa come rispondi, enfatizzare le tue capacità di gestione del tempo è una buona idea.



Espandere