Colloquio Di Lavoro

Come un colloquio informativo può migliorare la tua carriera

Colleghi che discutono del progetto

•••

Foto AMV / Getty Images



SommarioEspandereSommario

Usato abilmente, un colloquio informativo è una delle fonti più preziose di informazioni occupazionali. Sebbene la conversazione possa riguardare alcune delle stesse informazioni di base su un sito Web aziendale, offre opportunità per una visione interna flessibile di un campo di lavoro ineguagliato da altre fonti.

Che cos'è un'intervista informativa?

Questo tipo di colloquio viene condotto per raccogliere informazioni su un lavoro, un settore professionale, un settore o un'azienda. Non è un colloquio di lavoro. Invece, è un'opportunità per parlare con una persona che lavora in un campo di cui vorresti saperne di più.

Attraverso un colloquio informativo, puoi conoscere un tipo specifico di lavoro, il percorso professionale di una persona o dettagli su un settore o un'azienda.

Attraverso la conversazione, puoi (si spera) scoprire com'è il lavoro di una persona, cosa fa, quali responsabilità ha e com'è lavorare nel suo lavoro nella sua azienda.

Come trovare persone con cui parlare

La tua rete può aiutarti. Puoi contattare amici, familiari e conoscenti per vedere se conoscono qualcuno nel settore che ti interessa esplorare e possono stabilire una connessione. Se c'è un'azienda specifica in cui vorresti lavorare, prendi in considerazione la possibilità di affidare a qualcuno un contratto a freddo tramite LinkedIn per richiedere un colloquio informativo. Puoi anche seguire le persone che hai incontrato durante eventi di networking o fiere del lavoro.

Ecco maggiori informazioni su come usare il networking nella tua ricerca di lavoro .

I vantaggi delle interviste informative

Il colloquio informativo comunica le esperienze e le impressioni di prima mano di qualcuno nell'occupazione ed è diretto dalle tue domande.

Intervistare senza stress

Un colloquio informativo è meno stressante sia per te che per il datore di lavoro rispetto a un tipico colloquio di lavoro . Sei tu quello che ha il controllo. Puoi discutere di ciò che viene fatto quotidianamente e metterlo in relazione con i tuoi interessi e sentimenti. Oltre ai vantaggi di ottenere preziose informazioni sulla carriera, il colloquio informativo offre l'opportunità di costruire fiducia in se stessi e di migliorare la propria capacità di gestire un colloquio di lavoro .

Informazioni privilegiate

Poiché questa conversazione non è incentrata su un lavoro, può essere un po' più schietta. È accettabile porre domande su argomenti che sono tipicamente tabù in un primo colloquio formale (come stipendio, benefici e ore). Potresti scoprire che la persona con cui stai parlando condividerà aspetti difficili del settore, oltre a aspetti positivi. Potresti anche ricevere suggerimenti e consigli che ti aiuteranno a rafforzare la tua applicazione. Ad esempio, se la persona con cui stai parlando continua a usare una particolare parola d'ordine, potresti voler includerla nella tua lettera di presentazione.

Costruire relazioni

Una parte importante di una ricerca di lavoro di successo è chi conosci. I tuoi contatti potrebbero essere a conoscenza di lavori che non sono ancora stati pubblicati o possono fare preziose presentazioni. Attraverso questa intervista informativa, stai espandendo la tua rete.

Come condurre un colloquio informativo

Dovresti considerare ogni colloquio come un appuntamento di lavoro e comportarti in modo professionale.

Se hai chiarito, in anticipo, lo scopo esplicito del tuo colloquio, con ogni probabilità troverai il tuo contatto una persona interessata e disponibile.

Ricorda l'orario dell'appuntamento e presentati prontamente per il tuo colloquio. Non dovresti essere né vestito in modo troppo casual né troppo vestito. Regolare abbigliamento da ufficio è appropriato. Assicurati di conoscere il nome della persona che stai incontrando, la pronuncia corretta del suo nome e il titolo della sua posizione. Fai qualche ricerca sulla persona e sulla sua azienda.

Vieni con le domande e preparati a guidare la conversazione. Assicurati di tenere in considerazione il tempo della persona. Cerca di mantenere la conversazione breve (da 15 a 30 minuti circa) a meno che tu non abbia concordato in anticipo un intervallo di tempo diverso. E ricorda: anche il tuo contatto potrebbe farti delle domande. Preparati con un piazzola dell'ascensore .

Domande di intervista informativa da porre

Poiché ci sono così tante domande che puoi porre nel colloquio informativo, le persone a volte prendono appunti durante la riunione. Una quantità limitata di appunti è giustificata a condizione che il tuo contatto sia gradevole e che non interrompa la comunicazione tra voi due.

Durante il colloquio, prova a porre domande che vanno oltre ciò che potresti scoprire attraverso una rapida ricerca online. Puoi chiedere alla persona del suo percorso verso questa posizione, una descrizione delle sue responsabilità quotidiane e suggerimenti che ti darebbero come persona interessata a lavorare nel campo.

Dopo l'intervista, abbozza una breve descrizione degli argomenti trattati e delle informazioni che hai scoperto. Ciò richiederà solo pochi minuti e ti assicurerà di ricordare i punti importanti discussi. Successivamente, partendo dal tuo schema, puoi costruire un resoconto più dettagliato dell'intervista.

Domande professionali da porre

  1. Qual è il titolo della persona che stai intervistando?
  2. Quali sono gli altri titoli comunemente usati per la posizione?
  3. Quali sono i compiti svolti durante un giorno, una settimana, un mese, un anno tipo? Lei o lui ha una routine prestabilita? Quanta varietà c'è su base giornaliera? Mentre la persona descrive i compiti, chiedi quali abilità sono necessarie.
  4. Quale programma educativo è consigliato come preparazione? Informarsi sulla distinzione tra corsi che sono desiderabili e quelli che sono indispensabili.
  5. Quali tipi di corsi sono più preziosi per acquisire le competenze necessarie per avere successo in questa occupazione? Informarsi sulla distinzione tra corsi che sono desiderabili e quelli che sono indispensabili.
  6. Quale titolo di studio o certificato cercano i datori di lavoro?
  7. Che tipo di esperienza di lavoro/tirocinio cercherebbero i datori di lavoro in un candidato di lavoro e come fa una persona a ottenere questa esperienza?
  8. Sono consigliate attività co-curriculari?
  9. Quali passi (oltre all'incontro educativo e requisiti esperienziali ) sono necessari per entrare in questa professione (ad es. esame, colloquio, iscrizione al sindacato)?
  10. Quali sono le parole chiave importanti o le parole d'ordine da includere in un curriculum o lettera di presentazione quando la ricerca di lavoro sul campo?
  11. Quali sono le opportunità di avanzamento e in quale posizione? È necessaria una laurea specialistica e, se sì, in quale disciplina?
  12. Quali abilità è più importante acquisire (es abilità cercano i datori di lavoro)?
  13. Quali sono le caratteristiche personali principali, o più importanti, per il successo nel campo?
  14. Quali sono i diversi contesti in cui le persone in questa occupazione possono lavorare (ad esempio, istituzioni educative, imprese, organizzazioni non profit)?
  15. Quali altri tipi di lavoratori interagiscono frequentemente con questa posizione?
  16. Ci sono prove di trattamento differenziato tra i lavoratori e le lavoratrici per quanto riguarda le mansioni lavorative, la retribuzione e le opportunità di avanzamento?
  17. Quali sono le prospettive occupazionali nell'area geografica dell'advisor? Dove sono le migliori prospettive di lavoro? Quali sono le prospettive occupazionali presso l'azienda del consulente? La mobilità è un fattore necessario per il successo?
  18. Quali sono alcune occupazioni correlate?
  19. Quali sono le diverse fasce salariali?
  20. Il lavoratore tipico ha un orario fisso o gli orari sono flessibili?
  21. Quali sono le richieste e le frustrazioni che tipicamente accompagnano questo tipo di lavoro?
  22. Esiste una tipica catena di comando in questo campo?
  23. Come puoi determinare se hai la capacità o il potenziale per avere successo in questa specifica occupazione?
  24. È un campo in rapida crescita? È possibile prevedere le esigenze future dei lavoratori in questo campo?
  25. Quali tipi di tecnologia vengono utilizzati e come vengono utilizzati?
  26. Dove si trovano gli annunci di lavoro?
  27. Quali posizioni entry-level ci sono in questo campo che un laureato in arti liberali potrebbe prendere in considerazione?
  28. Che cosa sa ora il consulente che sarebbe stato utile sapere quando lei o lui era nei tuoi panni?

Domande funzionali da porre

  1. Quante ore lavora il consulente?
  2. Che tipo di istruzione ha il consulente?
  3. Qual è stato il percorso professionale del consulente dal college ad oggi?
  4. Quali sono gli aspetti soddisfacenti del lavoro del consulente?
  5. Quali sono le maggiori pressioni, tensioni o ansie nel lavoro?
  6. Quali sono le principali responsabilità lavorative?
  7. Quali sono i problemi e le decisioni più difficili con cui il consulente deve far fronte?
  8. Qual è la cosa più insoddisfacente del lavoro? È tipico del campo?
  9. Come descriverebbe il consulente l'atmosfera/cultura del posto di lavoro?
  10. Il consulente pensa che tu abbia tralasciato domande importanti che sarebbero utili per saperne di più sul lavoro o sull'occupazione?
  11. Il consulente può suggerire altri che potrebbero essere fonti preziose per te?

Continua con una nota di ringraziamento

Scrivere un nota di ringraziamento alle persone che hai intervistato. Riferisci a loro se hai dato seguito a qualsiasi suggerimento. Puoi anche connetterti con loro su LinkedIn se non l'hai già fatto.

Costruendo un forte rapporto con i contatti di lavoro, aumenti la probabilità che ti offrano assistenza nella tua ricerca di lavoro quando sarai pronto per il passaggio successivo nel processo di ricerca di lavoro.