Colloquio Di Lavoro

Le migliori domande da porre a un intervistatore

Cosa (e cosa no) chiedere durante un colloquio di lavoro

Uomo intervistato per un lavoro

•••

Courtney Hale / E+ / Getty Images



SommarioEspandereSommario

È il tuo turno! Quando il tuo colloquio di lavoro volge al termine, una delle ultime domande che ti potrebbero essere poste è: 'Cosa posso rispondere per te?' Il tuo intervistatore si aspetterà che tu abbia delle domande.

Non fare domande potrebbe farti sembrare impreparato o disinteressato, quindi prenditi il ​​tempo necessario per avere alcune domande pronte da porre al responsabile delle assunzioni.

Pianifica in anticipo e prepara le tue domande per l'intervista da porre all'intervistatore.

Non stai semplicemente cercando di ottenere questo lavoro, stai anche intervistando il datore di lavoro per valutare se questa azienda e la posizione sono un buona vestibilità per te.

Avere domande pronte da porre durante un colloquio

Fare domande è un ottimo modo per approfondire cultura aziendale e le responsabilità quotidiane specifiche del lavoro in modo che, in caso di assunzione, la tua prima settimana o giù di lì nella posizione non sia accompagnata da grandi sorprese.

Fare domande può anche darti l'opportunità di evidenziare ulteriormente alcune delle tue qualità, abilità ed esperienza e mostrare al datore di lavoro perché sei una persona eccezionale per il lavoro.

Domande da porre in un colloquio di lavoro

Melissa Ling / L'equilibrio

Le migliori domande da porre all'intervistatore

Ecco un elenco di domande suggerite da porre all'intervistatore in modo da poter garantire che l'azienda soddisfi le tue qualifiche e i tuoi interessi.

Doveri e requisiti

  1. Come descriveresti le responsabilità della posizione?
  2. Cosa cerchi in un candidato?
  3. Quali sono le maggiori sfide di questo lavoro?
  4. Come descriveresti una giornata tipo in questa posizione?
  5. Qual è la tipica settimana lavorativa?
  6. Sono previsti straordinari?
  7. Qual è la cosa più importante che dovrei compiere nei primi novanta giorni?
  8. Quanto viaggio è previsto?
  9. Il trasloco è una possibilità?

Struttura dell'ufficio

  1. Quante persone lavorano in questo ufficio/dipartimento?
  2. A chi riporta questa posizione? Se mi viene offerta la posizione, posso incontrarli prima di prendere la mia decisione di accettazione finale?
  3. Qual è lo stile di gestione dell'azienda?
  4. Hai una politica per aiutare i nuovi membri del team a salire a bordo?

Cultura

  1. Quali sono le ricompense più grandi del lavoro e del lavoro per questa azienda?
  2. Qual è la parte migliore di lavorare per questa azienda?
  3. Qual è la parte che meno ti piace di lavorare qui?
  4. Che tipo di background ritieni sarebbe più adatto per avere successo in questa posizione?

Promozione

  1. Perché questo lavoro è disponibile? È una nuova posizione? In caso negativo, cosa ha continuato a fare il precedente dipendente?
  2. Quali sono le prospettive di crescita e avanzamento?
  3. Come si avanza in azienda?
  4. Ci sono esempi di un percorso professionale che inizia con questa posizione?
  5. Offrite opportunità di sviluppo professionale?

Missione e visione

  1. Come descriveresti i valori di questa azienda?
  2. Come è cambiata l'azienda negli ultimi anni?
  3. Quali sono i piani di crescita e sviluppo dell'azienda?

Più domande

  1. C'è qualcosa che avrei dovuto chiederti?
  2. Hai delle riserve sulle mie qualifiche?
  3. C'è qualcosa che ti chiarisco sulle mie qualifiche?
  4. Se mi viene estesa un'offerta di lavoro, in quanto tempo vorresti che iniziassi?
  5. Quando posso aspettarmi di sentirti?

Domande da non porre in un'intervista

Ci sono alcune domande che dovresti evita di chiedere dal momento che non ti presenteranno in una luce positiva.

  • Cosa fa questa azienda? (Fai le tue ricerche in anticipo!)
  • Se ottengo il lavoro, quando posso prendermi una pausa per le ferie? (Aspetta di ricevere l'offerta per menzionare gli impegni precedenti.)
  • Posso cambiare il mio programma se ottengo il lavoro? (Se hai bisogno di capire la logistica per andare al lavoro, non parlarne ora.)
  • Ho ottenuto il lavoro? (Non essere impaziente. Te lo faranno sapere.)
1:33

Guarda ora: 7 domande da porre ai datori di lavoro

Linee guida per porre domande

Anche se non devi porre tutte le domande dell'elenco sopra, avere alcune buone domande pronte ti aiuterà a sembrare un candidato informato e preparato per il lavoro. Ecco alcune altre cose da tenere a mente quando prepari il tuo elenco di domande.

  • Evita le domande 'me': Le domande 'me' sono quelle che ti mettono davanti al datore di lavoro. Questi includono domande su stipendio, assicurazione sanitaria, ferie, ore di lavoro settimanali e altre agevolazioni. Durante un colloquio, stai cercando di dimostrare al datore di lavoro come puoi avvantaggiare l'azienda, non il contrario. Una volta che ti viene offerta una posizione, puoi iniziare a chiedere cosa può fare l'azienda per te.
  • Fai una domanda alla volta: Evita domande in più parti; non faranno che sopraffare il datore di lavoro. Ogni domanda dovrebbe avere un punto specifico.
  • Evita le domande 'Sì' o 'No': La maggior parte delle domande con un 'sì', 'no' o un'altra risposta di una sola parola potrebbe probabilmente trovare risposta cercando nel sito Web dell'azienda. Invece, attieniti alle domande che creeranno un dialogo tra te e il datore di lavoro.
  • Poni domande su più argomenti: Evita di fare domande su un solo argomento. Ad esempio, se fai solo domande sul tuo manager e sul suo stile manageriale, l'intervistatore potrebbe presumere che tu abbia un problema con le figure autorevoli. Poni domande su una varietà di argomenti per dimostrare la tua curiosità e interesse per tutti gli aspetti della posizione.
  • Non chiedere nulla di troppo personale: Sebbene sia una buona idea cercare di stabilire un rapporto con il tuo intervistatore, non fare domande personali che non siano informazioni pubbliche. Ad esempio, se vedi lo striscione di un college sul muro del datore di lavoro, puoi sicuramente chiedere se è andato in quel college. Tuttavia, evita domande eccessivamente personali sulla famiglia, la razza, il sesso, ecc.

Altre domande da porre all'intervistatore

A seconda del tipo di lavoro per il quale stai intervistando, ci sono domande specifiche che potresti voler porre al tuo intervistatore in vari campi.

Domande che i datori di lavoro non dovrebbero porre

Ci sono alcune domande dell'intervista, generalmente note come domande di colloquio illegali , che i datori di lavoro non dovrebbero chiedere durante un colloquio di lavoro. Chiedere informazioni sulla tua razza, età o disabilità sono alcuni esempi di domande che sono illegali da porre a potenziali datori di lavoro.

Domande per l'intervista che ti verranno poste

Oltre a preparare un elenco di domande da porre al responsabile delle assunzioni , è anche importante esaminare i più comuni Domande di un'intervista probabilmente ti verrà chiesto in modo da poter pensare a come rispondere.

Conta sul rispondere a domande sulla tua esperienza e qualifiche, parlando dei tuoi maggiori punti di forza e di debolezza, descrivendo in dettaglio come gestisci il successo e il fallimento e discutendo cosa ti distingue e perché sei degno di considerazione.