Aviazione

Le basi del sistema di traffico aereo di nuova generazione – NextGen

Il sistema di traffico aereo di nuova generazione: cosa devi sapere

Controllori del traffico aereo che lavorano sugli schermi in un centro di comando del traffico aereo.

••• Foto del governo degli Stati Uniti

NextGen è l'abbreviazione di Next Generation Air Transportation System—an programma FAA sviluppato per modernizzare quello di oggi sistema dello spazio aereo nazionale con l'aiuto di tutto il settore. NextGen non è solo un singolo programma; si compone di una serie di iniziative volte a rendere più efficiente il sistema dello spazio aereo.

Senza esaminare davvero i componenti di NextGen, può essere difficile capire di cosa tratta veramente NextGen e perché l'implementazione costa così tanto. Di seguito è riportata una panoramica delle basi di NextGen.

Storia e sviluppo

La visione di NextGen si è formata all'inizio degli anni 2000. Ha ufficialmente iniziato a prendere forma nel dicembre 2003 come parte del Vision 100- Century of Aviation Reauthorization Act . Nel gennaio 2004, il Dipartimento dei trasporti ha annunciato il piano per NextGen: sarebbe una modernizzazione multi-agenzia e pluriennale del sistema del traffico aereo che si sarebbe protratta nel futuro di almeno 25 anni.

Nel dicembre 2004, il DOT ha pubblicato il Piano integrato per il sistema di trasporto aereo di prossima generazione , che ha delineato obiettivi e processi per NextGen.

NextGen è stato suddiviso in obiettivi e visioni a breve termine (2004-2012), a medio termine (2012-2020) e a lungo termine (2020-2030 e oltre).

Secondo la FAA, l'implementazione e il mantenimento dei programmi NextGen costeranno circa 37 miliardi di dollari fino al 2030. La FAA ha anche affermato che i risparmi sui costi derivanti dallo stesso insieme di programmi dovrebbero essere di 106 miliardi di dollari.

Vantaggi NextGen

  • Una migliore esperienza di viaggio per passeggeri e operatori
  • Risparmio di carburante per gli operatori aerei
  • Una riduzione delle emissioni grazie a percorsi e approcci più diretti ed efficienti
  • Minimi di separazione ridotti
  • Congestione ridotta
  • Migliori comunicazioni attraverso il sistema dello spazio aereo e i suoi utenti
  • Accesso standardizzato alle informazioni meteo
  • Tecnologia di bordo migliorata

Componenti specifici di NextGen

Ci sono diversi componenti specifici del sistema NextGen.

ADS-B

Sorveglianza dipendente automatica-Broadcast è un sistema più accurato e affidabile rispetto al sistema RADAR attualmente in uso. ADS-B trasmetterà informazioni sull'aeromobile come velocità, posizione e rotta ai controllori del traffico aereo e ad altri aeromobili partecipanti attraverso l'uso di segnali radio satellitari e stazioni di terra. Gli aerei dovranno essere adeguatamente equipaggiati per partecipare.

NUOTARE

System-Wide Information Management è un programma sviluppato dalla FAA per gestire meglio le informazioni su molti canali diversi. SWIM controllerà anche la standardizzazione e la sicurezza dei dati moderni.

Comunicazione dei dati

Conosciuto anche come Data Comm, questo sistema fornisce un nuovo modo per piloti e controllori di accedere alle informazioni in un formato digitale, in particolare il trasferimento di autorizzazioni testuali, procedure di avvicinamento e istruzioni dai controllori ai piloti e ritorno.

ASIA

Il programma di analisi e condivisione delle informazioni sulla sicurezza aerea ha lo scopo di consolidare i rapporti sulla sicurezza in un unico database per un accesso più facile e una migliore analisi.

PBN e standard di separazione ridotta

La FAA ha in programma di ridurre gli standard di separazione per gli aeromobili con l'aiuto di ADS-B e PBN, o tecniche di navigazione basate sulle prestazioni. Gli approcci paralleli simultanei sono al centro, insieme all'aumento della capacità attraverso le procedure RNAV e RNP.

TBO

Operazioni basate sulla traiettoria significa che il controllo del traffico aereo si allontanerà dalle operazioni basate sull'autorizzazione e si sposterà verso operazioni basate sulla traiettoria basate su informazioni automatizzate.

Operazioni a bassa visibilità

NextGen include miglioramenti alle operazioni a bassa visibilità con l'uso di Heads-Up Display (HUD), Enhanced Flight Vision System (EFVS) e Ground-Based Augmentation System Landing System III che forniranno un modo per l'atterraggio automatico dell'aeromobile in bassa -condizioni di visibilità.

Programma di miglioramento dell'aeroporto

Ricerca e sviluppo continui di aeroporti e piste per migliorare la capacità e le operazioni.

Miglioramenti al ponte di volo

I miglioramenti della cabina di pilotaggio arriveranno attraverso i servizi TIS-B e FIS-B per gli aggiornamenti sul traffico e sul meteo nella cabina di pilotaggio, gli EFB, che forniscono una moltitudine di informazioni in formato elettronico, e i sistemi di visione sintetica, che forniscono informazioni sulla topografia esterna alla cabina di pilotaggio. Inoltre, Airborne Access to SWIM (AAtS) fornirà agli equipaggi di volo l'accesso in tempo reale a SWIM. Un altro programma chiamato Airborne Collision Avoidance System (ACAS-X) funzionerà come TCAS, ma con meno allarmi fastidiosi.

NVS

Il NAS Voice System aggiornerà l'infrastruttura di comunicazione, in particolare gli switch coinvolti nelle comunicazioni di controllo del traffico aereo, per gestire al meglio le moderne comunicazioni del sistema del traffico aereo.

Tecnologie collaborative di gestione del traffico aereo (CATMT)

CATMT è un acronimo di fantasia per il lavoro di squadra e la condivisione dei dati tra i gestori del traffico aereo per apportare miglioramenti alle rotte degli aeromobili, alla pianificazione delle rotte e all'indagine sui ritardi.

Servizio di supporto comune-Meteo (CSS-Wx)

CSS-Wx era chiamato NNEW o NextGen Network Enabled Weather. Nel 2016, la FAA inizierà a diffondere informazioni meteorologiche standardizzate da un'unica fonte. Le informazioni meteorologiche saranno compilate dalla FAA con NOAA e fornite sul nuovo NextGen Weather Processor (NWP).

ARIA

AIRE sta per Atlantic Interoperability Initiative to Reduce Emissions ed è un programma di cooperazione internazionale tra gli Stati Uniti e la Commissione Europea per lavorare verso soluzioni ecocompatibili nel settore dell'aviazione.