Risorse Umane

6 consigli per lavorare con un capo più giovane

Puoi creare una relazione efficace con un manager più giovane

Una donna d

••• Ezra Bailey / Getty Images

In teoria, iniziamo tutti con lavori di livello base e poi, saliamo. Il nostro percorso dovrebbe essere costante e sicuro, il che significa che i nostri capi sono più vecchi di noi e siamo più vecchi dei nostri diretti subalterni. È così che pensiamo che dovrebbe funzionare, ma la vita raramente va in diagonale dritta.

Alcune persone continuano ad alzarsi, mentre altre si prendono una pausa per malattia, famiglia o perché il loro capo le ha buttate sul marciapiede. A volte vai di lato. Alcune persone saltano sei livelli alla volta.

Il risultato è che a volte il tuo capo è più giovane di te. A volte, molto più giovane di te. Cosa succede quando sei abbastanza grande per essere la madre del tuo manager, o peggio, la nonna? Non è sempre una navigazione tranquilla. Ci sono molti sentimenti che devi elaborare.

Non è una questione teorica— man mano che i Millennial proliferano nella forza lavoro, alcuni passerà a ruoli dirigenziali in cui supervisionerà le persone che sono notevolmente più anziane di loro. Quando sei il lavoratore più anziano, come gestisci il lavoro per un capo più giovane che non solo è molto più giovane di te ma potrebbe avere molta meno esperienza lavorativa?

Suggerimenti per lavorare con un manager più giovane

Guarda il tuo linguaggio del corpo

Il tuo capo meno esperto potrebbe suggerire che sei sicuro al 99% che non funzionerà. Resisti alla tentazione di alzare gli occhi al cielo . È fastidioso quando i tuoi figli lo fanno, ed è ancora più fastidioso quando lo fai. Potresti avere ragione, ma devi tenere sotto controllo il tuo linguaggio del corpo. Puoi sollevare obiezioni (vedi sotto), ma il modo in cui esprimi le obiezioni è fondamentale per lavorare bene con il tuo capo più giovane.

Attento al tuo linguaggio

Inizia eliminando dal tuo repertorio di lavoro frasi come le seguenti:

  • Quando avevo la tua età.
  • Lo facevamo in questo modo.
  • Potresti non averlo sperimentato, ma (compila lo spazio vuoto).
  • Lo faccio da prima che tu nascessi.
  • Dopo aver fatto questo per tutto il tempo che ho fatto io, capirai cosa intendo.

E qualcosa di simile. Non vuoi attirare l'attenzione sulle differenze di età e non vuoi comportarti come se tu o le tue idee fossero superiori perché sei più grande. Potresti essere superiore. Il tuo capo più giovane è ancora il manager.

Supponi che il tuo capo sia la persona giusta per il lavoro

Anche se non hai più esperienza lavorativa, hai più esperienza di vita. Ma ciò non significa che il tuo capo Millennial non sia la persona giusta per il lavoro del capo. Lui o lei potrebbe avere la conoscenza e l'esperienza di cui la direzione aveva bisogno e voleva assumere.

Possono avere capacità di gestione che altre persone non hanno. Alcune persone sono brave in una cosa e altre sono brave in altre.

Quando il tuo capo apporta modifiche, non resistere al cambiamento . Non respingere a meno che tu non abbia ragioni davvero solide. (Non l'abbiamo mai fatto in questo modo prima, non è una ragione solida.) Se hai una ragione solida, portalo al tuo capo e presenta il tuo caso . È quello che faresti se il tuo capo fosse più grande di te. Se il manager dice assolutamente di no, allora supporta la decisione. Lui o lei è il capo e si prenderà la colpa se si rivela una cattiva decisione.

Mantieni le interazioni professionali

Hai molta esperienza di vita, oltre che professionale. Il tuo capo di 20 anni sta affrontando cose come appuntamenti, nuovi bambini e drammi relazionali generali che hai da molto, molto tempo passato. Resisti all'impulso di aiutarli con quella roba. Hanno genitori a cui rivolgersi quando cercano consigli da adulti.

Inoltre, non lasciarti cadere nel ruolo di madre o padre di reparto. A volte questo può accadere quando ci sono uno o due baby boomer in un gruppo di Millennials. Alcuni iniziano persino a chiamare la loro collega più anziana mamma. È tenero, ed è anche un suicidio professionale per te.

Nessuno regala buoni progetti alla mamma. Le mamme sono lì per portare i biscotti (non farlo) e dare consigli (Consigli su un progetto? Bene. Consigli sul ragazzo con cui sta uscendo? Pessimo.) Siete tutti professionisti, quindi per favore comportatevi così.

Non hai guadagnato alcun privilegio speciale

Ciò si verifica nelle organizzazioni in cui i lavoratori più anziani sono dipendenti a lungo termine dell'azienda. Si sono guadagnati il ​​diritto di arrivare in ritardo , o fai la prima scelta in vacanza. Forse la prima scelta per le vacanze è la politica aziendale, ma il tuo capo può stabilirlo se non lo è.

Se il tuo capo vuole che tu abbia un programma flessibile, ottimo. E con tutti i mezzi, negozialo. Te lo sei guadagnato se puoi indicare il tuo record di lavoro stellare e la cronologia dei contributi. Potresti avere un caso se i tuoi contributi migliorano la produttività, la qualità o creano risparmi sui costi. Non hai guadagnato privilegi speciali solo con la tua longevità.

Non cercare di essere cool

Se sei naturalmente cool, fantastico, ma non cercare di comportarti come un 25enne quando ne hai 45. Sembra poco professionale e sciocco. Certo, potrebbe essere età e puoi minacciare di citare in giudizio, ma vivi nel mondo reale in cui ci si aspetta che le persone maturino man mano che invecchiano.

Ci sono aspettative diverse per persone diverse. Finché non influiscono sulla tua valutazione delle prestazioni o sulla tua busta paga, lasciali andare.

La linea di fondo

Ricorda, l'età non conta davvero una volta raggiunta l'età adulta. Non farti prendere dal panico se il tuo nuovo capo è molto più giovane di te. Fai del tuo meglio nel tuo lavoro, segui questi consigli e la tua vita professionale andrà bene.